Alps Hockey League: sarà finale play-off Lubiana – Asiago

Alps Hockey League: sarà finale play-off Lubiana – Asiago

(daniele amadasi)  Saranno Olimpia Lubiana ed Asiago a contendersi la vittoria dell’Alps Hockey League 2020-2021 nella serie della finale play-off che si gioca al meglio delle tre gare su cinque e che prenderà il via a partire da martedì 20 aprile con fattore ghiaccio a favore della formazione slovena, vincitrice della regular season ed attuale campione in carica avendo vinto l’edizione 2018-2019 e pre Covid-19 che aveva annullato la stagione 2019-2020.

Questo il verdetto maturato al termine delle serie delle semifinali play-off che hanno visto sia Olimpia Lubiana che Asiago staccare il pass per la finalissima al termine delle rispettive gare-5 contro il Lustenau e l’Acroni Jesenice.
Avanti per 2-0 nella serie grazie ai successi in gara-1 per 4-2 (2-0, 1-1, 1-1) ed in gara-2 per 8-0 (2-0, 4-0, 2-0) l’Olimpia Lubiana aveva fallito i suoi due primi match point perdendo in casa gara-3 per 1-2 (0-0, 1-2, 0-0) e gara-4 in trasferta per 2-1 (1-1, 0-0, 1-0), ma non il terzo ed ultimo nella decisiva gara-5 vinta in casa per 5-0 (4-0, 1-0, 0-0) sul Lustenau con doppietta del 32.enne attaccante sloveno Ziga Pance e shutout del 26.enne portiere finlandese Paavo Holsa.
Sotto 0-1 nella serie dopo la sconfitta di Jesenice in gara-1 per 4-3 all’overtime (1-1, 2-1, 0-1; 1-0), l’Asiago aveva rimesso in carreggiata la serie vincendo gara-2 per 4-1 (0-0, 3-0, 0-1) e gara-3 per 5-3 (2-1, 0-2, 3-0), ma perdendo poi aveva gara-4 per 2-3 all’overtime (1-0, 0-1, 1-1; 0-1) e fallendo così il suo primo match-point; serie contro lo Jesenice decisa quindi in gara-5 a favore degli asiaghesi, vittoriosi in trasferta per 1-2 (0-0, 1-2, 0-0) grazie alla doppietta siglata dal 26.enne attaccante Michele Marchetti.

La classifica finale della regular season 2020-2021: Olimpia Lubiana (Slovenia) 83 punti, Acroni Jesenice (Slovenia) 76, Valpusteria (Italia) 72, Asiago (Italia) 68, Cortina (Italia) 63, Red Bull Salisburgo Juniors (Austria) 56, Feldkirch (Austria) 50, Renon (Italia) 49, Lustenau (Austria) 49, Valgardena (Italia) 45, Vipiteno Broncos (Italia) 45, Bregenzerwald (Austria) 44; Fassa Falcons (Italia) 33, Klagenfurt Juniors (Austria) 28, Adler Kitzbühel (Austria) 23 e Steinbach Steel Wings Linz Juniors (Austria) 10.

Così negli ottavi di finale dei play-off (serie al meglio delle due gare su tre): Cortina-Bregenzerwald (5°-12°) serie chiusa sul 2-0 (3-2 e 3-2 ds), Salisburgo-Vipiteno (6°-11°) serie chiusa sullo 0-2 (3-4 e 3-2 ds), Feldkirch-Valgardena (7°- 10°) serie chiusa sullo 0-2 (2-5 e 2-5) e Renon-Lustenau (8°-9°) serie chiusa sullo 0-2 (2-7 e 2-6).

Così negli quarti di finale dei play-off (serie al meglio delle tre gare su cinque): Lubiana-Vipiteno (1°-11°) serie chiusa sul 3-0 (7-3, 4-3 e 6-0), Jesenice-Valgardena  (2°-10°) serie chiusa sul 3-0 (3-1, 3-1 e 3-2), Valpusteria-Lustenau (3°-9°) serie chiusa anticipatamente sullo 0-2 (0-6 e 1-3) ed Asiago-Cortina (4°-5°) serie chiusa sul 3-0 (2-1, 2-1 e 4-1).

Così nelle semifinali dei play-off (serie al meglio delle tre gare su cinque): Olimpia Lubiana – Lustenau (1°-9°) serie chiusa sul 3-2 (4-2, 8-0, 1-2, 1-2 e 5-0) ed Acroni Jesenice – Asiago (2°-4°) serie chiusa sul 2-3 (4-3 ds, 1-4, 3-5, 3-2 ds e 1-2). 

Così nelle finale play-off (serie al meglio delle tre gare su cinque): Olimpia Lubiana – Asiago (1°-4°). 

L’albo d’oro della rinata Alps Hockey League.
2016-2017: SG Renon Hockey (Italia)
2017-2018: AS Asiago Hockey (Italia)
2018-2019: HC Olimpia Lubiana (Slovenia)
2019-2020: non assegnato per pandemia Covid-19
2020-2021: ?

@ Riproduzione Riservata

About The Author

Related posts