Qui KHL: Conference a Dynamo Mosca e Metallurg, via alla corsa alla Gagarin Cup

Qui KHL: Conference a Dynamo Mosca e Metallurg, via alla corsa alla Gagarin Cup

(daniele amadasi)  Nel corso della serata di lunedì 26 febbraio sono andate in scena le gare della 68.esima ed ultima giornata della regular season della KHL (Kontinental Hockey League), il massimo campionato professionistico di hockey su ghiaccio russo, che ha visto primeggiare la Dynamo Mosca in Western Conference ed il Metallurg Magnitogorsk in Eastern Conference.

Archiviati quindi i sei mesi di stagione regolare la KHL entrerà nel vivo della epilogo 2023-2024 con la disputa dei play-off di Conference a partire dai quarti di finale, prima della finalissima che metterà in palio l’edizione 2024 della Gagarin Cup, detenuta da due anni da un CSKA Mosca reduce da una stagione travagliata anche per via di quanto successo intorno al “caso Fedotov”.
Sedici le formazioni ai nastri di partenza dei play-off ad eccezione di Kunlun Red Star Pechino (Cina), HC Soci, Vitjaz Podolsk, Neftechimik Nižnekamsk, Sibir Novosibirsk, Admiral Vladivostok e Barys Astana Nur Sultan (Kazakhstan) che hanno terminato anzitempo la loro stagione sportiva.

La classifica finale della Western Conference (Bobrov Division + Tarasov Division): Dynamo Mosca 98 punti, SKA San Pietroburgo 95, Lokomotiv Jaroslavl 93, Spartak Mosca 88, Severstal Cherepovets 80, CSKA Mosca 76, Torpedo Nizhny Novgorod 75, Dinamo Minsk (Bielorussia) 69, Kunlun Red Star Pechino (Cina) 56, HC Soci 53 e Vitjaz Podolsk 48.

La classifica finale della Eastern Conference (Kharlamov Division + Chernyshev Division): Metallurg Magnitogorsk 95 punti, Avangard Omsk 92, Salavat Julaev Ufa 90, AK Bars Kazan 84, Avtomobilist Ekaterinburg 82, Traktor Čeljabinsk 80, Lada Togliatti 78, Amur Chabarovsk 71, Neftechimik Nižnekamsk 69, Sibir Novosibirsk 67, Admiral Vladivostok 54 e Barys Astana Nur Sultan (Kazakhstan) 50.

Così nel primo turno dei quarti di finale dei play-off di Conference (serie al meglio delle quattro gare su sette).
Western (Bobrov Division + Tarasov Division): Dynamo Mosca – Dinamo Minsk, SKA San Pietroburgo – Torpedo Nizhny Novgorod, Lokomotiv Jaroslavl – CSKA Mosca e Spartak Mosca – Severstal Cherepovets.
Eastern (Kharlamov Division + Chernyshev Division): Metallurg Magnitogorsk – Amur Chabarovsk, Avangard Omsk – Lada Togliatti, Salavat Julaev Ufa – Traktor Čeljabinsk, AK Bars Kazan – Avtomobilist Ekaterinburg.

L’albo d’oro delle precedenti edizioni della Kontinental Hockey League.
2008-2009: AK Bars Kazan.
2009-2010: AK Bars Kazan (2° titolo).
2010-2011: Salavat Ulaev Ufa.
2011-2012: UHC Dynamo Mosca.
2012-2013: UHC Dynamo Mosca (2° titolo).
2013-2014: Metallurg Magnitogorsk.
2014-2015: SKA San Pietroburgo.
2015-2016: Metallurg Magnitogorsk (2° titolo).
2016-2017: SKA San Pietroburgo.
2017-2018: AK Bars Kazan (3° titolo).
2018-2019: CSKA Mosca.
2019-2020: non assegnata per pandemia Covid-19.
2020-2021: Avangard Omsk.
2021-2022: CSKA Mosca.
2022-2023: CSKA Mosca (3° titolo).

@ Riproduzione Riservata

About The Author

Related posts