KHL: presentata la stagione 2024-2025

KHL: presentata la stagione 2024-2025

(daniele amadasi)  La nuova stagione 2024-2025 della Kontinental Hockey League (KHL), il massimo campionato professionistico russo di hockey su ghiaccio allargato anche alla partecipazione di 3 club stranieri, in rappresentanza di Bielorussia (Dinamo Minsk), Cina (Kunlun Red Star Pechino) e Kazakhstan (Barys Astana Nur Sultan), prenderà al via il prossimo martedì 3 settembre.

Confermato il format del torneo con 23 squadre al via e con una regular season lunga quasi sette mesi (si terminerà il 23 marzo), con la disputa di 782 partite in 187 giorni e con la fase a play-off per la conquista della Gagarin Cup al via dal 26 marzo sino al 25 maggio 2025.
Ad inaugurare la nuova stagione 2024-2025 della KHL il match fra Magnitogorsk with the Opening Cup match fra i campioni in carica del Metallurg Magnitogorsk e la Lokomotiv Jaroslavl finalista della passata edizione ed i derby made Siberia fra Avangard Omsk e Sibir Novosibirsk e made Urali fra Avtomobilist Ekaterinburg e Traktor Čeljabinsk.
Due le principali soste campionato, la prima programmata a dicembre dal 9 al 16 per la disputa della Channel One Cup o di quel che ne resta considerando che dall’edizione del 2021 partecipano le soli nazionali di Kazakhstan e Bielorussia ed a febbraio dal 7 al 10 per la disputa dell’All-Star Week Game.

A livello di dati statistici la prossima e 17.esima stagione porterà ben sette squadre a superare il traguardo delle mille gare ufficiali disputate in Kontinental Hockey League: Sibir Novosibirsk, Severstal Cherepovets, Neftechimik Nižnekamsk, Dinamo Minsk, Vitjaz Podolsk, Amur Chabarovsk ed Avtomobilist Ekaterinburg.

La composizione delle due Conference (11 squadre in Western e 12 squadre in Eastern) e delle quattro Divisioni (Bobrov, Tarasov, Kharlamov e Chernyshev) della KHL 2024-2025.
Western Conference (Bobrov Division + Tarasov Division): SKA San Pietroburgo, HC Soci, Spartak Mosca, Torpedo Nizhny Novgorod, Vitjaz Podolsk, CSKA Mosca, Dinamo Minsk (Bielorussia), Dynamo Mosca, Lokomotiv Jaroslavl, Severstal Cherepovets e Kunlun Red Star Pechino (Cina).
Eastern Conference (Kharlamov Division + Chernyshev Division): AK Bars Kazan, Avtomobilist Ekaterinburg, Metallurg Magnitogorsk, Neftechimik Nižnekamsk, Traktor Čeljabinsk, Lada Togliatti, Admiral Vladivostok, Amur Chabarovsk, Avangard Omsk, Barys Astana Nur Sultan (Kazakhstan), Salavat Julaev Ufa e Sibir Novosibirsk.

L’albo d’oro delle 16 precedenti edizioni della Kontinental Hockey League.
2008-2009: AK Bars Kazan.
2009-2010: AK Bars Kazan (2° titolo).
2010-2011: Salavat Ulaev Ufa.
2011-2012: UHC Dynamo Mosca.
2012-2013: UHC Dynamo Mosca (2° titolo).
2013-2014: Metallurg Magnitogorsk.
2014-2015: SKA San Pietroburgo.
2015-2016: Metallurg Magnitogorsk (2° titolo).
2016-2017: SKA San Pietroburgo.
2017-2018: AK Bars Kazan (3° titolo).
2018-2019: CSKA Mosca.
2019-2020: non assegnata per pandemia Covid-19.
2020-2021: Avangard Omsk.
2021-2022: CSKA Mosca.
2022-2023: CSKA Mosca (3° titolo).
2023-2024: Metallurg Magnitogorsk (3° titolo).

@ Riproduzione Riservata

About The Author

Related posts