Focus NHL: Calgary Flames a -5 dai Tampa Bay Lightning

Focus NHL: Calgary Flames a -5 dai Tampa Bay Lightning

(rossana pilotti) Eccoci arrivati ad un nuovo appuntamento con il nostro Focus NHL prima della pausa campionato in vista dell’All Stars Weekend, che si svolgerà il 25 e 26 gennaio al SAP Center di San José, in California, “casa” degli Sharks.Squali che occupano ancora il 2° posto della classifica dell’Ovest e sono reduci dalla sudatissima vittoria all’overtime di martedì 22 gennaio, alla Capital One Arena di Washington, sui padroni di casa, nonché campioni NHL in carica, dei Capitals con il punteggio finale di 6-7 ds (3-2, 2-2, 1-2; 0-1) in un match caratterizzato dalla tripletta di Alexander Ovechkin e di Tomas Hertl, autore anche del game winning gol.

Al comando della Western Conference ci sono sempre i Calgary Flames e le posizioni fino alla quinta (occupata dai Vegas Golden Knights) sono rimaste invariate rispetto a 7 giorni fa, con la compagine del Nevada che è reduce dalla sconfitta casalinga di ieri, contro i Nashville Predators, ma conserva un “confortevole” vantaggio di 7 punti sui sesti Minnesota Wild. Il match della T-Mobile Arena di Las Vegas è terminato 1-2 (1-0, 0-2, 0-0) per gli ospiti del Tennessee soprattutto perché il goalie di riserva, il 23.enne finlandese Juuse Saros, ha fatto registrare il career-high di 47 salvataggi, tenendo l’attacco dei padroni di casa alla miseria di 1 gol segnato da Max Pacioretty al minuto 08:03!
I Minnesota Wild sono risaliti dall’8° al 6° posto grazie ad una striscia aperta di 3 vittorie consecutive, l’ultima delle quali arrivata proprio ieri al Pepsi Center di Denver, contro i padroni di casa degli Avalanche. Punteggio finale 2-5 (2-2, 0-2, 0-1) con doppietta di Eric Staal tra 1° e 2° periodo. Proprio gli Avs’ occupano oggi l’8° posto ad Ovest e sono ancora in corsa per i playoff in virtù delle contemporanee sconfitte delle dirette inseguitrici.
Infatti, i noni Vancouver Canucks hanno perso ieri il match casalingo contro i Carolina Hurricanes per 2-5 (0-0, 2-5, 0-0), subendo tutti e 5 i gol nel 2° periodo, tra cui la doppietta del neo-acquisto Nino Neiderreiter, arrivato alla quarta partita con i Canes’ e l’esordio vincente in NHL per il 23.enne goalie statunitense Alex Nedeljokovic il quale, con le sue 24 parate su 26 conclusioni a rete, ha permesso ai Canes’ di “violare” il ghiaccio dei Canucks dal lontano 1999!
Ed i decimi Anaheim Ducks sembra non siano più capaci di “difendere” il rink casalingo dell’Honda Center, perché sempre ieri hanno perso la settima partita casalinga consecutiva, questa volta per mano dei Saint Louis Blues. Punteggio finale 1-5 (1-1, 0-2, 0-2), con l’attacco dei padroni di casa che ha prodotto la miseria di 13 conclusioni a rete.

Rimanendo in tema Focus NHL ma passando alla Eastern Confernce segnaliam il fatto che i Washington Capitals sono arrivati ieri alla settima sconfitta consecutiva e per questo sono scivolati al 5° posto della classifica di Conference. Ovechkin, con il 37° gol messo a segno nel 2° periodo, eguaglia il primato di gol segnati in NHL da un attaccante russo, che apparteneva a Sergei Fedorov, però non basta ai campioni in carica per battere i padroni di casa dei Toronto Maple Leafs e così il big-match della Scotiabank Arena finisce 6-3 (1-1, 2-1, 3-1) con le Foglie d’Acero che hanno una tripletta da Nazem Kadri tra 1° e 3° periodo e 41 parate vincenti dal goalie Frederik Andersen.
Grazie a questa vittoria le Foglie d’Acero salgono al 3° posto e quarti sono gli acerrimi e storici rivali dei Montreal Canadiens, che ieri hanno battuto per 2-1 (1-0, 0-1, 1-0) gli Arizona Coyotes, nel ritorno al Bell Centre da ex di Alex Galchenyuk, con i gol di Jonathan Drouin (09’29”) e Mike Reilly (44’48”) e le 30 parate vincenti di Carey Price.
Ma la vera sorpresa ad Est sono i New York Islanders, che grazie ad una striscia di 5 successi consecutivi, si sono issati fino al 2° posto della Conference, dietro gli imprendibili Tampa Bay Lightning. Striscia che si è interrotta martedì 22 gennaio, allo United Center di Chicago, dove i padroni di casa degli Hawks, pur penultimi ad Ovest, li hanno battuti agli shootout con il punteggio di 3-2 (0-1, 2-1, 0-0), prima grazie ai gol in powerplay di Dylan Strome (26’05”) e del capitano Jonathan Toews (39’38”), che hanno pareggiato i gol messi a segno per gli Isles’ da Valtteri Filppula (02’19”) e Mathew Barzal (27’33”) e poi grazie ad un percorso “immacolato” ai penalty dove, ancora Toews e poi Patrick Kane sono andati a segno, mentre Josh Bailey e Barzal se li sono fatti parare da Cam Ward.

L’aggiornata classifica della Eastern Conference:
1° Tampa Bay Lightning 76 punti (37-10-2) 49 gare disputate;
2° New York Islanders 63 punti (29-15-5) 49 gare disputate;
3° Toronto Maple Leafs 62 punti (30-17-2) 49 gare disputate;
4° Montreal Canadiens 61 punti (28-18-5) 51 gare disputate;
5° Washington Capitals 60 punti (27-17-6) 50 gare disputate;
6° Columbus Blue Jackets 59 punti (28-17-3) 48 gare disputate;
7° Boston Bruins 59 punti (27-17-5) 49 gare disputate;
8° Pittsburgh Penguins 58 punti (26-16-6) 48 gare disputate;
9° Buffalo Sabres 54 punti (24-18-6) 48 gare disputate;
10° Carolina Hurricanes 54 punti (24-20-6) 50 gare disputate;
11° New York Rangers 49 punti (21-20-7) 48 gare disputate;
12° Florida Panthers 48 punti (20-20-8) 48 gare disputate;
13° Detroit Red Wings 45 punti (19-25-7) 51 gare disputate;
14° Philadelphia Flyers 44 punti (19-23-6) 48 gare disputate;
15° New Jersey Devils 43 punti (18-23-7) 48 gare disputate;
16° Ottawa Senators 43 punti (19-26-5) 50 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference:
1° Calgary Flames 71 punti (33-13-5) 51 gare disputate;
2° San José Sharks 65 punti (29-16-7) 52 gare disputate;
3° Winnipeg Jets 64 punti (31-15-2) 48 gare disputate;
4° Nashville Predators 64 punti (30-18-4) 52 gare disputate;
5° Vegas Golden Knights 62 punti (29-19-4) 52 gare disputate;
6° Minnesota Wild 55 punti (26-21-3) 50 gare disputate;
7° Dallas Stars 52 punti (24-21-4) 49 gare disputate;
8° Colorado Avalanche 52 punti (22-20-8) 50 gare disputate;
9° Vancouver Canucks 52 punti (23-22-6) 51 gare disputate;
10° Anaheim Ducks 51 punti (21-21-9) 51 gare disputate;
11° Arizona Coyotes 50 punti (23-23-4) 50 gare disputate;
12° Saint Louis Blues 49 punti (22-22-5) 49 gare disputate;
13° Edmonton Oilers 49 punti (23-24-3) 50 gare disputate;
14° Chicago Blackhawks 45 punti (18-24-9) 51 gare disputate;
15° Los Angeles Kings 44 punti (20-26-4) 50 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di NHL:
1° Tampa Bay Lightning 76 punti (37-10-2) 49 gare disputate;
2° Calgary Flames 71 punti (33-13-5) 51 gare disputate;
3° San José Sharks 65 punti (29-16-7) 52 gare disputate;
4° Winnipeg Jets 64 punti (31-15-2) 48 gare disputate;
5° Nashville Predators 64 punti (30-18-4) 52 gare disputate;
6° New York Islanders 63 punti (29-15-5) 49 gare disputate;
7° Toronto Maple Leafs 62 punti (30-17-2) 49 gare disputate;
8° Vegas Golden Knights 62 punti (29-19-4) 52 gare disputate;
9° Montreal Canadiens 61 punti (28-18-5) 51 gare disputate;
10° Washington Capitals 60 punti (27-17-6) 50 gare disputate.

About The Author

Related posts