Focus NHL: alla scoperta dei Washington Capitals 2019-2020

Focus NHL: alla scoperta dei Washington Capitals 2019-2020


(rossana pilotti)  Dopo la presentazione degli Ottawa Senators proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle 31 franchigie che prenderanno parte alla stagione professionista nordamericana 2019-2020, passando Metropolitan Division ed andando alla scoperta in questa nostra ventiquattresima puntata dei Washington Capitals, che lo scorso 2 ottobre scorso sono stati protagonisti della gara d’apertura della stagione, all’Enterprise Center di Saint Louis, contro i padroni di casa e campioni NHL in carica, rovinato la festa dei Blues per la consegna degli anelli.


Archiviata la cerimonia con la posa dello stendardo celebrativo al soffitto dell’Enterprise Center, la lunga e prima serta del campionato NHL 2019-2020 si è chiusa all’overtime con la vittoria dei Washington Capitals, trascinati da Alexander Ovechkin, ma privi di Brooks Orpik che ha deciso di appendere definitivamente i pattini al chiodo e si è ritirato, mentre il suo compagno di blu line Matt Niskanen è stato scambiato con i Philadelphia Flyers per arrivare al “granitico” Radko Gudas, primo volto nuovo di questa stagione.
Al passo d’addio dai Capitals versione 2019-2020 anche Devante Smith Pelly e Brett Connolly per via dei mancati rinnovi contrattuali ed Andre Burakovsky, passato attraverso uno scambio di mercato nelle fila dei Colorado Avalanche.
Il G.M. dei Capitolini Brian Mac Lellan, si è preoccupato principalmente di trattenere Jakub Vrana perché, con i 23 gol della scorsa stagione, è stato il top-scorer della squadra dietro ai 33 di capitan Ovechkin. Quindi, per l’attaccante ceco nativo di Praga nuovo contratto biennale da 6,7 milioni di dollari. In aggiunta a Vrana in quel di Washington sono stati rinconfermati per una sola stagione però anche il difensore Christian Djoos ad 1,25 milioni di dollari e l’attaccante Chandler Stephenson per 1 milione di dollari.
Dal mercato dei free agent ha ingaggiato Richard Panik, che andrà a riempire il buco lasciato dalla partenza di Brett Connolly e può giocare nella terza linea d’attacco dei Caps, al fianco di Lars Eller e Carl Hagelin, mantenendo un “volume di fuoco” notevole sui portieri avversari Per il forte attaccante slovacco è arrivato un ricco contratto quadriennale da complessivi 11 milioni di dollari.
E’ arrivato anche Brendan Leipsic con un contratto annuale ed ha fatto il suo debutto sul palcoscenico della NHL il difensore 19.enne slovacco Martin Fehervary, che la scorsa stagione ha giocato nel massimo campionato svedese, nella squadra dell’HV-71.

About The Author

Related posts