Champions Hockey League: da stasera le andate degli ottavi

Champions Hockey League: da stasera le andate degli ottavi

(daniele amadasi)  Archiviata la fase a gironi con le illustri eliminazioni di TPS Turku (Finlandia), IFK Helsinki (Finlandia), Djurgardens, Stoccolma (Svezia), Växjö Lakers (Svezia) e JYP Jyväskylä (Finlandia) a fronte delle sorprese positive firmate dai passaggi del turno di  Bolzano Foxes (Italia), Storhamar Hamar (Norvegia), Rouen Dragons (Francia) e Salisburgo Red Bull (Austria), la IIHF Champions Hockey League entra da stasera nel vivo con l’inizio della fase a play-off ad eliminazione diretta.

In programma dalle ore 17.00 le gare di andata degli ottavi di finale, ovvero: Berna (Svizzera) – Malmö Redhawks (Svezia), Bolzano Foxes (Italia) – Plzen (Cekia), Kometa Brno (Cekia) – Tappara Tampere (Finlandia),  Lugano (Svizzera) – Frölunda Indians (Svezia), Monaco Red Bull (Germania) – Zugo (Svizzera), Rouen Dragons (Francia) – Salisburgo Red Bull (Austria), Storhamar Hamar (Norvegia) – AIK Skelleftea (Svezia) e ZSC Zurigo Lions (Svizzera) – Kärpät Oulu (Finlandia). Return match a ghiacci invertiti, martedì 20 novembre, sempre con face-off fissato alle ore 17.00.

Per il Bolzano Foxes dopo un’ottima fase eliminatoria caratterizzata nel secondo posto nel Girone “C” dietro agli svedesi dell’AIK Skelleftea ma davanti ai quotati finlandesi dell’IFK Helsinki grazie ai 10 punti conquistati frutto di 4 vittorie (6-4 al Tychy, 4-1 e 2-1 dr all’Helsinki, 4-3 dr allo Skelleftea) e 2 sconfitte (3-5 dal Tychy ed 1-2 dal Skelleftea), sfida quasi proibitiva contro il Plzen (Cekia), primo del Girone “H” a quota 17 punti (5 vittorie da 3 punti al 60′ ed una da due punti ai supplementari) ed una formazione di CHL ancora imbattuta.

Di seguito le classifiche finali della fase eliminatoria a gironi della Champions Hockey League 2018-2019 (*)
Girone “A”: Frölunda Indians (Svezia) 13 punti, ZSC Zurigo Lions (Svizzera) 13, Vienna Capitals (Austria) 7 ed Aalborg Pirates (Danimarca) 3.
Girone “B”: Malmö Redhawks (Svezia) 12 punti, Monaco Red Bull (Germania) 12, TPS Turku (Finlandia) 6 e Yunost Minsk (Bielorussia) 6.
Girone “C”: AIK Skelleftea (Svezia) 14 punti, Bolzano Foxes (Italia) 10, IFK Helsinki (Finlandia) 9 e GKS Tychy (Polonia) 3.
Girone “D”: Zugo (Svizzera) 16 punti. Kometa Brno (Cekia) 9, Eisbären (Germania) 6 e Neman Grodno (Bielorussia) 5.
Girone “E”: Tappara Tampere (Finlandia) 15 punti, Storhamar Hamar (Norvegia) 9, Djurgardens Stoccolma (Svezia) 8 e Ocelari Trinec (Cekia) 4.
Girone “F”:  Kärpät Oulu (Finlandia) 14 punti, Rouen Dragons (Francia) 9,  Norimberga Ice Tigers (Germania) 8 e HK Mountfield (Cekia) 5.
Girone “G”: Salisburgo Red Bull (Austria) 13 punti, SC Berna (Svizzera) 13, Växjö Lakers (Svezia) 8 e Cardiff Devils (Gran Bretagna) 2.
Girone “H”: HC Plzen (Cekia) 17 punti, HC Lugano (Svizzera) 9, JYP Jyväskylä (Finlandia) 6 e Banská Bystrica (Slovacchia) 4.
*=le prime due classificate di ogni girone approdano alla fase a play-off ad eliminazione diretta.

Così negli ottavi di finale (6-20 novembre): Berna (Svizzera) – Malmö Redhawks (Svezia), Bolzano Foxes (Italia) – Plzen (Cekia), Kometa Brno (Cekia) – Tappara Tampere (Finlandia),  Lugano (Svizzera) – Frölunda Indians (Svezia), Monaco Red Bull (Germania) – Zugo (Svizzera), Rouen Dragons (Francia) – Salisburgo Red Bull (Austria), Storhamar Hamar (Norvegia) – AIK Skelleftea (Svezia) e ZSC Zurigo Lions (Svizzera) – Kärpät Oulu (Finlandia).

About The Author

Related posts