Qui NHL: alla scoperta dei Montreal Canadiens versione 2017-2018

Qui NHL: alla scoperta dei Montreal Canadiens versione 2017-2018

(rossana pilotti)  Nona tappa del nostro percorso di presentazione delle 31 franchigie che prenderanno parte all’edizione 2017-2018 della National Hockey League: archiviata la presentazione delle otto squadre della Metropolitan Division (Pittsburgh Penguins, Philadelphia Flyers, New York Rangers, New Islanders, Washington Capitals, Carolina Hurricanes, New Jersey Devils e Columbus Blue Jackets), restiamo in Eastern Conference andando giorno per giorno alla scoperta delle otto franchigie dell’Atlantic Division e ripartendo dai Montreal Canadiens.

Ripartiamo quindi dal mercato estivo in chiaroscuro dei Montreal Canadiens, che avevano 3 giocatori “di un certo peso” in scadenza di contratto, ma sono riusciti a tenersene stretto soltanto uno, anche se stiamo parlando del goalie Carey Price! L’estremo difensore 30.enne, infatti, ha siglato con gli Habs (il nickname dei Canadiens, derivante dal francese “Les Habitants”) un nuovo “contrattone” da 8 anni a 10,5 milioni di dollari a stagione e non poteva essere altrimenti. Gli altri due nomi, che non vedremo più sul ghiaccio con indosso la maglia dei Montreal, sono quelli dell’attaccante russo Alexander Radulov, che da free agent ha firmato un ricco contratto con i Dallas Stars e dell’esperto difensore suo connazionale Andrei Markov il quale, dopo 16 stagioni in NHL, tutte giocate con i Canadiens, ha fatto ritorno nella natia Russia.
Vedremo se e fino a che punto queste assenze avranno impatto sul gioco, specialmente difensivo, degli Habs durante la regular season 2017-2018, considerando che, oltre a Markov, non ci saranno più neanche Nathan Beaulieu, scambiato con i Buffalo Sabres ed Alexei Emelin, che è stato scelto dal neonato team dei Vegas Golden Knights, durante l’Expansion Draft.
Comunque, in attacco dai Tampa Bay Lightning è arrivato Jonathan Drouin, nell’ambito di uno scambio con la franchigia della Florida, che ha coinvolto anche il giovane e promettente difensore dei Canadiens Mikhail Sergachev.
Si punta molto su Drouin a Montreal, tanto è vero che l’attaccante originario di Sainte-Agathe, sempre nel Quebec, è stato messo sotto contratto per i prossimi 6 anni, a 5,5 milioni di dollari a stagione.
Dal mercato dei free agent è arrivato anche l’attaccante ceko Ales Hemsky che, fino alla scorsa stagione, avevamo visto indossare la maglia dei Dallas Stars e poi sono arrivati anche due difensori: Joe Morrow e Mark Streit, ma in questo caso si tratta di un ritorno a Montreal, perché l’esperto blueliner svizzero, nativo di Berna, aveva già indossato in passato questa gloriosa casacca.
Ma il vero e proprio “colpaccio” il G.M. dei Montreal Canadiens Marc Bergevin lo ha fatto assicurandosi per i prossimi 5 anni i servigi dell’ex-difensore dei Washington Capitals Karl Halzner, a 4,6 milioni di dollari a stagione.  Infine, da uno scambio con i Vegas Golden Knights, è arrivato David Schlemko, altro difensore.

About The Author

Related posts