Kontinental Hockey League: è dominio SKA San Pietroburgo

Kontinental Hockey League: è dominio SKA San Pietroburgo
Photo Credit To https://www.instagram.com/khl/

(daniele amadasi)  Superata metà della stagione regolare di Kontinental Hockey League andiamo ad analizzare la situazione delle due Conference West ed East e delle relative quattro Division firmate Bobrov, Tarasov, Kharlamov e Chernyshev.

Vicende dell’allargata massima lega professionistica russa di hockey su ghiaccio che ripartono a livello di stretta attualità dall’unica gara andata in scena nel corso della giornata di ieri, ovvero quella che ha visto il successo interno della sinora deludente Dynamo Mosca per 2-0 (0-0, 1-0, 1-0) nei confronti dello Yugra Khanty Mansiysk, penultimo in classifica a livello generale a quota 27 punti davanti alla sola Dinamo Riga.
Per oggi invece sono in programma ben otto sfide, articolate fra le ore 12.30 e 17.30 locali: Kulin Red Star – Lokomotiv Yaroslavl, Avtomobilist Yekaterinburg  – Dinamo Riga, Metallurg Magnitogorsk – Nizhny Novgorod, Traktor Chelyabinsk – Spartak Mosca, Lada Togliatti –  Cherepovets, Niznekamsk – Sochi, Dinamo Minsk – Avangard Omsk  e Jokerit  Helsinki – Admiral Vladivostok .

Match a parte e come anticipato analizziamo l’attuale classifica generale della KHL dominata in assoluto da campioni in carica dello SKA San Pietroburgo primi della classe a quota 93 punti in 35 gare davanti a CSKA Mosca (72 punti), Jokerit Helsinki (67), AK Bars Kazan (63), Neftekhimik Nizhnekamsk (61), Avangard Omsk (60),  Lokomotiv Yaroslavl (58) e Barys Astana (58), con un margine quindi di oltre venti lunghezze sulla seconda e di quasi trenta punti sul resto delle altre leader di Division.
Situazione in vetta a parte da segnalare che fra le undici squadre attualmente fuori dai primi sedici posti che valgono la qualificazione ai play-off, oltre alla già citata Dynamo Mosca troviamo anche formazioni che ad inizio stagione erano abbastanza quotate e che di fatto rientrano allo stato attuale nella classica caselle delle delusioni, ovvero Dinamo Minsk, Traktor Chelyabinsk, Admiral Vladivostok e Vityaz Podolsk.

Di seguito le classifiche aggiornate delle quattro Division della Kontinental Hockey League 2017-2018 (tra parentesi il numero di gare giocate).

Bobrov Division (West Conference): SKA San Pietroburgo 93 punti (35), Jokerit Helsinki (Finlandia) 67 (30), Spartak Mosca 52 (33), Dinamo Minsk (Bielorussia) 42 (33), Slovan Bratislava (Slovacchia) 32 (33) e Dinamo Riga (Lettonia) 22 (33).
Tarasov Division (West Conference): CSKA Mosca 72 punti (32), Lokomotiv Yaroslavl 58 (34), Torpedo Nizhny Novgorod 53 (35), Severstal Cherepovets 52 (34), Dynamo Mosca 52 (35), HC Sochi 50 (34) e Vityaz Podolsk 35 (35).
Kharlamov Division (East Conference): AK Bars Kazan 63 punti (33), Neftekhimik Nizhnekamsk 61 (34), Avtomobilist Yekaterinburg 55 (34), Metallurg Magnitogorsk 52 (34),  Traktor Chelyabinsk 48 (33), Lada Togliatti 28 (33) e Yugra Khanty Mansiysk 27 (34).
Chernyshev Division (East Conference): Avangard Omsk 60 punti (34),  Barys Astana (Kazakhstan) 58 (34), Salavat Yulaev Ufa 50 (35),  Sibir Novosibirsk 50 (34), Amur Khabarovsk 46 (32),  Kulin Red Star (Cina) 42 (32) e Admiral Vladivostok 36 (33).

L’albo d’oro delle nove precedenti edizioni della Kontinental Hockey League.
2008-2009: AK Bars Kazan
2009-2010: AK Bars Kazan (2° titolo)
2010-2011: Salavat Ulaev Ufa
2011-2012: UHC Dynamo Mosca
2012-2013: UHC Dynamo Mosca (2° titolo)
2013-2014: Metallurg Magnitogorsk
2014-2015: SKA San Pietroburgo
2015-2016: Metallurg Magnitogorsk (2° titolo)
2016-2017: SKA San Pietroburgo

About The Author

Related posts