Focus NHL: Rangers stoppati dai Blackhawks dopo sei vittorie di fila

Focus NHL: Rangers stoppati dai Blackhawks dopo sei vittorie di fila

(rossana pilotti)  Il nostro nuovo e settimanale appuntamento con il Focus NHL riparte dalle tre gare disputate nel corso della notte (Chicago Blackhawks – New York Rangers, Detroit Red Wings – Calgary Flames ed Anaheim Ducks – Boston Bruins) e che andiamo a rivivere, ripartendo dallo United Center, dove i Chicago Blackhawks di fronte al proprio pubblico, hanno posto fine alla striscia di sei vittorie consecutive dei New York Rangers, aggiudicandosi per 6-3 (0-1, 1-0, 5-2) il confronto tra original six, con la prima tripletta in NHL per l’attaccante russo Artem Anisimov.

Spostandoci alla Little Caesars Arena di Detroit, andiamo ad analizzare la serataccia da incubo vissuta dai Calgary Flames, travolti dai padroni di casa dei Red Wings per 8-2 (4-1, 2-1, 2-0) al termine di una gara “fisica”, che nel 3° periodo è anche degenerata in una serie di risse, che sono costate care soprattutto ai canadesi, costretti a giocare quasi tutto il periodo in inferiorità numerica.  Dopo l’iniziale 2-0 firmato per i padroni di casa, nei primi 7 minuti di gioco da Andreas Athanasiou e Gustav Nyquist, al minuto 08’37” Micheal Ferland aveva accorciato le distanze per i Flames, capitalizzando un power play. Ma intorno al 16° minuto, i Red Wings si portavano sul 3-1 con Anthony Mantha, sempre sfruttando una superiorità numerica e quasi al termine del periodo Dylan Larkin segnava addirittura uno short ended gol, per il 4-1 parziale.
Il 2° periodo si apriva con il quinto gol dei padroni di casa, sempre griffato da Mantha (5-1), che sfruttava al meglio un altro power play, a cui rispondeva al minuto 32’34” Johnny Gaudreau per i Flames (5-2), ma il vantaggio dei Red Wings aumentava sul finire della 2a frazione di gioco grazie a Justin Abdelkader (6-2). Nell’ultimo periodo spazio ai nervi ed alle sole ultime due reti della serata, entrambe in power play, segnate da Athanasiou (doppietta per lui) e da Luke Glendening che fissavano il punteggio sull’8-2 finale.


Infine ma sempre nell’ambito del nostro odierno Focus NHL, vediamo cosa è successo all’Honda Center di Anaheim dove è andato in scena lo scontro fra le due squadre più “incerottate” dell’intera lega, ovvero i padroni di casa dei Ducks scesi sul ghiaccio privi di Hampus Lindholm, del capitano Ryan Getzlaf e del goalie titolare Ryan Miller ed i Boston Bruins, privi tra gli altri di Brad Marchand, David Backes, David Krejci ed Adam Mc Quaid. Con tali premesse è quindi andata in scena una sfida di squadre piene di giocatori esordienti, caratterizzata alla fine dal successo casalingo degli Anaheim Ducks sui Boston Bruins per 4-2 (1-0, 2-1, 1-0) firmato dal primo gol in assoluto dopo 3 gare in NHL per l’attaccante Kevin Roy, alla prima rete stagionale del difensore Josh Manson ed alle marcature di Nick Ritchie e Derek Grant, arrivati rispettivamente a quota 2 e 4 centri. Da registrare anche l’ottima serata in casa Ducks del goalie di riserva John Gibson, autore di ben 40 reti sui 42 tiri subiti, considerano che i Bruins sono andati a segno i soli Bruins Danton Heinen e Noel Acciari.

Match notturni di National Hockey League a parte segnaliamo che a livello di classifiche generali in Eastern continua il dominio incontrastato dei Tampa Bay Lightning, con i New Jersey Devils secondi della classe ed opposti questa sera ai Toronto Maple Leafs, terza forza di Conference.
In Western invece comanda ancora il terzetto composto dai Saint Louis Blues, dai Los Angeles Kings e dai Winnipeg Jets.

L’aggiornata classifica della Eastern Conference:
1° Tampa Bay Lightning 30 punti (14-2-2) 18 gare disputate;
2° New Jersey Devils 24 punti (11-4-2) 17 gare disputate;
3° Toronto Maple Leafs 24 punti (12-7-0) 19 gare disputate;
4° Columbus Blue Jackets 23 punti (11-7-1) 19 gare disputate;
5° Pittsburgh Penguins 23 punti (10-7-3) 20 gare disputate;
6° Ottawa Senators 21 punti (8-3-5) 16 gare disputate;
7° Washington Capitals 21 punti (10-8-1) 19 gare disputate;
8° New York Islanders 20 punti (9-6-2) 17 gare disputate;
9° New York Rangers 20 punti (9-8-2) 19 gare disputate;
10° Detroit Red Wings 20 punti (9-8-2) 19 gare disputate;
11° Carolina Hurricanes 18 punti (7-5-4) 16 gare disputate;
12° Philadelphia Flyers 18 punti (8-8-2) 18 gare disputate;
13° Montreal Canadiens 18 punti (8-9-2) 19 gare disputate;
14° Boston Bruins 16 punti (6-7-4) 17 gare disputate;
15° Florida Panthers 14 punti (6-9-2) 17 gare disputate;
16° Buffalo Sabres 14 punti (5-9-4) 18 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference:
1° Saint Louis Blues 27 punti (13-5-1) 19 gare disputate;
2° Los Angeles Kings 24 punti (11-5-2) 18 gare disputate;
3° Winnipeg Jets 23 punti (10-4-3) 17 gare disputate;
4° Nashville Predators 22 punti (10-5-2) 17 gare disputate;
5° Vegas Golden Knights 21 punti (10-6-1) 17 gare disputate;
6° San Josè Sharks 20 punti (10-6-0) 16 gare disputate; 
7° Vancouver Canucks 20 punti (9-7-2) 18 gare disputate;
8° Calgary Flames 20 punti (10-8-0) 18 gare disputate;
9° Chicago Blackhawks 20 punti (9-8-2) 19 gare disputate;
10° Dallas Stars 19 punti (9-8-1) 18 gare disputate;
11° Anaheim Ducks 19 punti (8-7-3) 18 gare disputate; 
12° Minnesota Wild 18 punti (8-7-2) 17 gare disputate;
13° Colorado Avalanche 17 punti (8-7-1) 16 gare disputate;
14° Edmonton Oilers 16 punti (7-9-2) 18 gare disputate;
15° Arizona Coyotes 7 punti (2-15-3) 20 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di National Hockey League:
1° Tampa Bay Lightning 30 punti (14-2-2) 18 gare disputate; 
2° Saint Louis Blues 27 punti (13-5-1) 19 gare disputate; 
3° New Jersey Devils 24 punti (11-4-2) 17 gare disputate;
4° Los Angeles Kings 24 punti (11-5-2) 18 gare disputate;
5° Toronto Maple Leafs 24 punti (12-7-0) 19 gare disputate;
6° Winnipeg Jets 23 punti (10-4-3) 17 gare disputate;
7° Columbus Blue Jackets 23 punti (11-7-1) 19 gare disputate;
8° Pittsburgh Penguins 23 punti (10-7-3) 20 gare disputate;
9° Nashville Predators 22 punti (10-5-2) 17 gare disputate;
10°Ottawa Senators 21 punti (8-3-5) 16 gare disputate.

About The Author

Related posts