Focus NHL: il punto della regular season al 9 marzo

Focus NHL: il punto della regular season al 9 marzo
Photo Credit To https://www.instagram.com/nhl/

(rossana pilotti)  Per il nostro e consueto appuntamento settimanale con il Focus NHL ripartiamo da ieri sera, dove abbiamo assistito ad un match speciale per i campioni in carica dei Pittsburgh Penguins, in trasferta all’MTS Centre di Winnipeg: nella roboante vittoria per 7-4 sui padroni di casa dei Jets, Nick Bonino ha fatto registrare una tripletta tra 1° e 2° periodo ed Evgeni Malkin ha messo a segno quello che in gergo hockeistico viene definitivo il “Gordie Howe Hat Trick”, cioè doppietta ed assist, in occasione del gol del momentaneo 3-3, firmato in apertura di 2° periodo dal difensore Justin Schultz. “Fatale” per i padroni di casa dei Winnipeg Jets è risultato proprio il 2° periodo, in cui i Pinguini gli hanno rifilato un parziale micidiale di 4-0, capitalizzando come meglio non si sarebbe potuto ben 3 powerplay. Da registrare anche la penalità partita di Tom Sestito, appena chiamato nei Pinguini dal farm team di Wilkes-Barre Scranton della AHL, per una carica illegale, portata da tergo, al difensore dei Jets Toby Enstrom, durante il 1° periodo, che ha costretto lo svedese a lasciare la partita e ad andare in ospedale per accertamenti.
Con questa vittoria i Pinguini raggiungono a quota 90 punti in classifica di Eastern Conference i Columbus Blue Jackets, reduci dal 2-0 rifilato ai New Jersey Devils martedì 7 marzo.

Focus NHL che prosegue con il goalie Craig Anderson, grazie alle 35 parate nella vittoria per 5-2 degli Ottawa Senators sui padroni di casa dei Dallas Stars, ha raggiunto Patrick Lalime a quota 146 vittorie in maglia Sens, ovvero il miglior portiere sin qui nella storia della franchigia della capitale canadese. Tra le file dei Texani, a nulla sono serviti il gol in powerplay in apertura di 3° periodo del grande ex Jason Spezza e l’assist in occasione del gol del momentaneo 3-1, firmato da Tyler Seguin, intorno al 4° minuto del 2° periodo.
Gli Stars ormai da un pezzo sono fuori dalla corsa ai playoff, ma lunedì 6 marzo sono riusciti ad interrompere l’imbattibilità casalinga dei Washington Capitals, che durava dal 29 dicembre scorso, uscendo vittoriosi dal Verizon Center per 4-2.
Invece, i Boston Bruins continuano la loro rincorsa ai playoff e ieri sera hanno battuto 6-1 gli eterni rivali dei Detroit Red Wings, anche grazie alle doppiette di David Krejci e Brad Marchand.
Martedì 7 marzo Mike Yeo è ritornato per la prima volta da capo allenatore dei Saint Louis Blues, nella città dove ha allenato per 5 stagioni i Minnesota Wild ed i “suoi” Blues, che si stanno dando un gran daffare per agguantare l’ultima wild card disponibile per i playoff, lo hanno reso felice battendo per 2-1 i leader dell’Ovest, grazie ai gol di Vladimir Tarasenko e David Perron, ma soprattutto grazie alle 32 parate vincenti del goalie Jake Allen.
Wild che ora sentono sul collo il fiato dei Chicago Blackhawks, arrivati sabato 4 marzo alla 7a vittoria consecutiva: 5-3 ai Nashville Predators.

L’aggiornata classifica della Eastern Conference:
1°  Washington Capitals 95 punti (44-14-7) 65 gare disputate;
2°  Columbus Blue Jackets 90 punti (42-17-6) 65 gare disputate;
3°  Pittsburgh Penguins 90 punti (41-16-8) 65 gare disputate;
4°  New York Rangers 88 punti (43-22-2) 67 gare disputate;
5°  Montreal Canadiens 84 punti (38-21-8) 67 gare disputate;
6°  Ottawa Senators 80 punti (37-22-6) 65 gare disputate;
7°  Boston Bruins 76 punti (35-26-6) 67 gare disputate;
8°  New York Islanders 73 punti (31-23-11) 65 gare disputate;
9°  Toronto Maple Leafs 72 punti (29-22-14) 65 gare disputate;
10°  Philadelphia Flyers 70 punti (31-26-8) 65 gare disputate;
11°  Tampa Bay Lightning 69 punti (30-26-9) 65 gare disputate;
12°  Florida Panthers 69 punti (29-25-11) 65 gare disputate;
13°  Buffalo Sabres 66 punti (27-28-12) 67 gare disputate;
14°  Carolina Hurricanes 62 punti (26-27-10) 63 gare disputate;
15°  New Jersey Devils 62 punti (25-29-12) 66 gare disputate;
16°  Detroit Red Wings 61 punti (25-29-11) 65 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference:
1°  Minnesota Wild 90 punti (42-16-6) 64 gare disputate;
2°  Chicago Blackhawks 89 punti (42-18-5) 65 gare disputate;
3°  San José Sharks 85 punti (39-19-7) 65 gare disputate;
4°  Edmonton Oilers 78 punti (35-23-8) 66 gare disputate;
5°  Anaheim Ducks 78 punti (34-22-10) 66 gare disputate;
6°  Calgary Flames 76 punti (36-26-4) 66 gare disputate;
7°  Nashville Predators 74 punti (32-24-10) 66 gare disputate;
8°  Saint Louis Blues 71 punti (33-27-5) 65 gare disputate;
9°  Los Angeles Kings 68 punti (31-28-6) 65 gare disputate;
10°  Winnipeg Jets 66 punti (30-32-6) 68 gare disputate;
11°  Vancouver Canucks 64 punti (28-30-8) 66 gare disputate;
12°  Dallas Stars 64 punti (27-30-10) 67 gare disputate;
13°  Arizona Coyotes 53 punti (23-35-7) 65 gare disputate;
14°  Colorado Avalanche 39 punti (18-44-3) 65 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di National Hockey League:
1° Washington Capitals 95 punti (44-14-7) 65 gare disputate;
2° Minnesota Wild 90 punti (42-16-6) 64 gare disputate;
3° Columbus Blue Jackets 90 punti (42-17-6) 65 gare disputate;
4° Pittsburgh Penguins 90 punti (41-16-8) 65 gare disputate;
5° Chicago Blackhawks 89 punti (42-18-5) 65 gare disputate;
6° New York Rangers 88 punti (43-22-2) 67 gare disputate;
7° San José Sharks 85 punti (39-19-7) 65 gare disputate;
8° Montreal Canadiens 84 punti (38-21-8) 67 gare disputate;
9° Ottawa Senators 80 punti (37-22-6) 65 gare disputate;
10° Edmonton Oilers 78 punti (35-23-8) 66 gare disputate.

About The Author

Related posts