Focus NHL: Predators e Bruins a caccia del President Trophy 2018

Focus NHL: Predators e Bruins a caccia del President Trophy 2018
Photo Credit To Instagram Boston Bruins

(rossana pilotti)  Nuovo appuntamento con il Focus NHL e con il nostro consueto aggiornamento delle vicende dell’hockey su ghiaccio nordamericano entrato nel rush finale di questa avvincentissima regular season 2017/18, che si concluderà domenica 8 aprile con il match tra Boston Bruins e Florida Panthers.

Focus NHL odierno che riparte dai Nashville Predator, probabili vincitori della Central Division, ma anche candidati a portarsi  a casa il President Trophy 2018, il riconoscimento alla squadra che ha totalizzato più punti in regular season.
In Western Conference, subito dietro ai Preds, nella classifica della Central ed anch’essi sicuri di partecipare ai playoff, troviamo i Winnipeg Jets.
Al terzo posto si qualificano i Minnesota Wild, nonostante la sconfitta 1-3 (0-0, 1-1, 0-2) subita ieri sera, mercoledì 4 aprile, all’Honda Center di Anaheim, per mano dei padroni di casa dei Anaheim Ducks, i quali, grazie ai gol decisivi di Ondrej Kase al minuto 56’04” e di Andrew Cogliano al minuto 57’47”, si assicurano per il 6° anno consecutivo la partecipazione ai playoff, sono la terza squadra della Pacific Division, dietro ai Vegas Golden Knights ed ai San José Sharks.

La prima wild card play-off è saldamente nelle mani dei Los Angeles Kings, mentre per la seconda c’è ancora battaglia tra i Colorado Avalanche ed i Saint Louis Blues, che ieri sera hanno compiuto un passo falso perdendo in casa 3-4 (1-1, 2-1, 0-2) dai Chicago Blackhawks.
Match dello Scottrade Center di Saint Louis che aveva visto i Blues a segnare per primi con Robert Bortuzzo al 04’16”, ma gli Hawks hanno pareggiato al minuto 08’57” con Andreas Martinsen. Ancora avanti i padroni di casa, prima con Brayden Schenn al 20’47” e poi con Vladimir Tarasenko al 25’44”, ma un “sanguinoso” puck perso mentre erano in superiorità numerica, ha consentito a Blake Hillman di segnare uno “shorthanded” gol per gli Hawks al 30’12”. Alex De Brincat, con una prodezza personale al 48’30”, ha acciuffato il pareggio ed una “sciagurata” penalità fischiata a Chris Butler, quando mancavano 2’ alla sirena finale, ha fornito agli Hawks un’occasione d’oro, che quel “vecchio volpone” di Duncan Keith non s’è lasciata scappare, scagliando un “missile” dalla blu al 59’51”, su cui il goalie dei Blues Jake Allen non ha potuto nulla.

In Eastern ConferenceBoston Bruins guidano la Atlantic Division, sono a pari punti con i Tampa Bay Lightning, ma hanno disputato 1 gara in meno. Terzi ed anch’essi già sicuri della qualificazione ai playoff sono i Toronto Maple Leafs.
Nella Metropolitan Division in testa ci sono i Washington Capitals, con 3 preziosi punti di vantaggio sui secondi Pittsburgh Penguins e terzi al momento sono i Columbus Blue Jackets, che però non sono ancora matematicamente qualificati ai playoff, così come non lo sono i New Jersey Devils ed i Philadelphia Flyers, che si devono guardare le spalle dai Florida Panthers.
In fondo alla classifica i Buffalo Sabres hanno ottime possibilità di scegliere per primi all’Entry Draft 2018 in virtù della sconfitta casalinga 2-4 (1-2, 1-1, 0-1) subita ieri sera al KeyBank Center dagli Ottawa Senators.

L’aggiornata classifica della Eastern Conference (Atlantic + Metropolitan Division):
1° Boston Bruins 110 punti (49-18-12) 79 gare disputate;
2° Tampa Bay Lightning 110 punti (53-23-4) 80 gare disputate;
3° Washington Capitals 103 punti (48-25-7) 80 gare disputate;
4° Toronto Maple Leafs 103 punti (48-25-7) 80 gare disputate;
5° Pittsburgh Penguins 96 punti (45-29-6) 80 gare disputate;
6° Columbus Blue Jackets 96 punti (45-29-6) 80 gare disputate;
7° New Jersey Devils 95 punti (43-28-9) 80 gare disputate;
8° Philadelphia Flyers 94 punti (40-26-14) 80 gare disputate;
9° Florida Panthers 90 punti (41-30-8) 79 gare disputate;
10° Carolina Hurricanes 81 punti (35-34-11) 80 gare disputate;
11° New York Rangers 77 punti (34-37-9) 80 gare disputate;
12° New York Islanders 76 punti (33-37-10) 80 gare disputate;
13° Detroit Red Wings 72 punti (30-38-12) 80 gare disputate;
14° Montreal Canadiens 69 punti (28-39-13) 80 gare disputate;
15° Ottawa Senators 67 punti (28-41-11) 80 gare disputate;
16° Buffalo Sabres 62 punti (25-43-12) 80 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference (Central + Pacific Division):
1° Nashville Predators 113 punti (51-18-11) 80 gare disputate;
2° Winnipeg Jets 110 punti (50-20-10) 80 gare disputate;
3° Vegas Golden Knights 109 punti (51-22-7) 80 gare disputate;
4° Minnesota Wild 98 punti (44-26-10) 80 gare disputate;
5° San José Sharks 98 punti (44-26-10) 80 gare disputate;
6° Anaheim Ducks 97 punti (42-25-13) 80 gare disputate; 
7° Los Angeles Kings 96 punti (44-28-8) 80 gare disputate;
8° Colorado Avalanche 93 punti (42-29-9) 80 gare disputate;
9° Saint Louis Blues 92 punti (43-31-6) 80 gare disputate;
10°  Dallas Stars 90 punti (41-31-8) 80 gare disputate;
11° algary Flames 82 punti (36-34-10) 80 gare disputate; 
12° Chicago Blackhawks 76 punti (33-37-10) 80 gare disputate;
13° Edmonton Oilers 74 punti (34-40-6) 80 gare disputate;
14° Vancouver Canucks 70 punti (30-40-10) 80 gare disputate;
15° Arizona Coyotes 69 punti (29-40-11) 80 gare disputate.

La classifica delle prime 10 squadre della classifica generale:
1° Nashville Predators 113 punti (51-18-11) 80 gare disputate; 
2° Boston Bruins 110 punti (49-18-12) 79 gare disputate; 
3° Tampa Bay Lightning 110 punti (53-23-4) 80 gare disputate;
4° Winnipeg Jets 110 punti (50-20-10) 80 gare disputate;
5° Vegas Golden Knights 109 punti (51-22-7) 80 gare disputate;
6° Washington Capitals 103 punti (48-25-7) 80 gare disputate;
7° Toronto Maple Leafs 103 punti (48-25-7) 80 gare disputate;
8° Minnesota Wild 98 punti (44-26-10) 80 gare disputate;
9° San José Sharks 98 punti (44-26-10) 80 gare disputate;
10° Anaheim Ducks 97 punti (42-25-13) 80 gare disputate.

About The Author

Related posts