Focus NHL: nonostante il calo comandano sempre i Capitals

Focus NHL: nonostante il calo comandano sempre i Capitals
Photo Credit To https://www.instagram.com/nhl/

(rossana pilotti)  Nuovo appuntamento settimanale con il nostro Focus NHL partendo dalla sensazione  che i Washington Capitals abbiano tirato i remi in barca quando manca poco meno di un mese all’inizio dal via dei playoff (d’altra parte se lo possono permettere), considerando che ieri sera sono stati battuti in casa loro, all’overtime, per 2-1 dai Nashville Predators, anche grazie alle 22 parate vincenti del goalie Pekka Rinne, giunto alla sua 500.esima partita in NHL.
I Columbus Blue Jackets hanno invece superato per 2-1 i Florida Panthers tra le mura “amiche” della Nationwide Arena, per la 26a vittoria casalinga di questa stagione da record.
In Western i Chicago Blackhawks hanno consolidato il primato nella Conference andando a vincere per 2-1 in casa degli Ottawa Senators, grazie al gol di Richard Panik quando mancavano 3 minuti alla fine del 3° periodo e gli ‘Hawks usufruivano di un power play, per la bastonata di Marc Methot su Marian Hossa.
D’altra parte i Minnesota Wild hanno perso la 3a gara consecutiva, questa volta in casa dei Carolina Hurricanes. Principali artefici del 3-1 finale per i padroni di casa: il goalie Eddie Lack con le sue 30 parate vincenti, Victor Rask e Teuvo Teravainen che, negli ultimi 4 minuti del 3° periodo, hanno segnato in rapida successione i gol decisivi.
Battuta d’arresto anche per i San José Sharks, che sono stati battuti a domicilio dai Saint Louis Blues per 4-1, con doppietta di Vladimir Tarasenko.
Rincorsa “disperata” ai playoff, invece, per i “cugini” californiani dei Los Angeles Kings, che hanno battuto 2-0 i Buffalo Sabres allo Staples Center di L.A. e così ora sono a 4 punti dall’8° posto in classifica, l’ultimo disponibile, occupato proprio dai Blues.

A proposito di wild card per i playoff e sempre in ambito Focus NHL, in Eastern Conference i Toronto Maple Leafs ritornano in corsa, grazie al 5-0 rifilato ai Tampa Bay Lightning in casa loro, con il goalie Frederik Andersen in versione “the wall”.
Le Foglie d’Acero approfittano della contemporanea sconfitta casalinga per 2-4 dei New York Islanders, arrivata per mano dei Winnipeg Jets, per scavalcare in classifica gli Isles’.
Il big match tra gli Edmonton Oilers ed i Boston Bruins è finito 7-4 per i canadesi, con 3 assist di Connor Mc David, ma il 37° gol stagionale di Brad Marchand dei Bruins lo incorona nuovo top scorer di Lega ed i 2 assist, nuovo leader della classifica individuale, proprio ai danni del capitano degli Oilers.
I Dallas Stars hanno chiuso la striscia di 3 sconfitte consecutive andando a vincere per 4-2 in casa dei Vancouver Canucks.
I Detroit Red Wings abbandonano l’ultimo posto in classifica ad Est, grazie alla vittoria per 5-4, dopo gli shoutout, in casa degli Arizona Coyotes.
Ritornano fanalino di coda di Eastern i New Jersey Devils, nonostante la vittoria casalinga 6-2 sui Philadelphia Flyers, che ha concluso la disastrosa striscia di 10 sconfitte consecutive.

L’attuale classifica della Eastern Conference:
1°  Washington Capitals 98 punti (45-17-8) 70 gare disputate;
2°  Columbus Blue Jackets 96 punti (45-18-6) 69 gare disputate;
3°  Pittsburgh Penguins 95 punti (43-17-9) 69 gare disputate;
4°  New York Rangers 90 punti (44-24-2) 70 gare disputate;
5°  Montreal Canadiens 86 punti (39-23-8) 70 gare disputate;
6°  Ottawa Senators 85 punti (39-23-7) 69 gare disputate;
7°  Boston Bruins 82 punti (38-27-6) 71 gare disputate;
8°  Toronto Maple Leafs 78 punti (32-23-14) 69 gare disputate;
9°  New York Islanders 77 punti (33-26-11) 70 gare disputate;
10°  Tampa Bay Lightning 77 punti (34-27-9) 70 gare disputate;
11°  Philadelphia Flyers 72 punti (32-30-8) 70 gare disputate;
12°  Florida Panthers 71 punti (30-28-11) 69 gare disputate;
13°  Carolina Hurricanes 70 punti (29-27-12) 68 gare disputate;
14°  Buffalo Sabres 68 punti (28-31-12) 71 gare disputate;
15°  Detroit Red Wings 65 punti (27-31-11) 69 gare disputate;
16°  New Jersey Devils 64 punti (26-31-12) 69 gare disputate.

L’attuale classifica della Western Conference:
1° Chicago Blackhawks 95 punti (45-20-5) 70 gare disputate;
2° Minnesota Wild 92 punti (43-20-6) 69 gare disputate;
3° San José Sharks 91 punti (42-21-7) 70 gare disputate;
4° Anaheim Ducks 84 punti (37-23-10) 70 gare disputate;
5° Edmonton Oilers 83 punti (37-24-9) 70 gare disputate;
6° Calgary Flames 82 punti (39-27-4) 70 gare disputate;
7° Nashville Predators 81 punti (35-24-11) 70 gare disputate;
8° Saint Louis Blues 79 punti (37-28-5) 70 gare disputate;
9°  Los Angeles Kings 75 punti (34-29-7) 70 gare disputate;
10° Winnipeg Jets 69 punti (31-33-7) 71 gare disputate;
11° Dallas Stars 66 punti (28-32-10) 70 gare disputate;
12° Vancouver Canucks 65 punti (28-33-9) 70 gare disputate;
13° Arizona Coyotes 61 punti (26-35-9) 70 gare disputate;
14° Colorado Avalanche 43 punti (20-46-3) 69 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di NHL
1°  Washington Capitals 98 punti (45-17-8) 70 gare disputate;
2°  Columbus Blue Jackets 96 punti (45-18-6) 69 gare disputate;
3°  Pittsburgh Penguins 95 punti (43-17-9) 69 gare disputate;
4°  Chicago Blackhawks 95 punti (45-20-5) 70 gare disputate;
5°  Minnesota Wild 92 punti (43-20-6) 69 gare disputate;
6°  San José Sharks 91 punti (42-21-7) 70 gare disputate;
7°  New York Rangers 90 punti (44-24-2) 70 gare disputate;
8°  Montreal Canadiens 86 punti (39-23-8) 70 gare disputate;
9°  Ottawa Senators 85 punti (39-23-7) 69 gare disputate;
10° Anaheim Ducks 84 punti (37-23-10) 70 gare disputate.

About The Author

Related posts