Focus NHL: il punto all’11 ottobre con Edmonton e Carolina al comando

Focus NHL: il punto all’11 ottobre con Edmonton e Carolina al comando

(rossana pilotti)  Al termine della prima settimana di gare andiamo a fare il punto della situazione della regular season 2019-2020 attraverso il nostro consueto “Focus NHL”  che riparte da un’ultima nottata italiana a cavallo di giovedì 10 e venerdì 11 ottobre molto intensa e ricca di match.

Alla Scotiabank Arena di Toronto, Tampa Bay Lightning “corsari” sui padroni di casa dei Maple Leafs con il punteggio di 3-7 (3-4, 0-1, 0-2), anche grazie a Brayden Point al suo debutto stagionale, che ha contribuito con una doppietta tra 1° e 2° periodo ed un assist alla vittoria finale dei Bolts’. Una doppietta anche per Nikita Kucherov ed il 3° gol stagionale del neo-acquisto Kevin Shattenkirk.
Poco lontano da Toronto, al Bell Centre di Montreal, i Detroit Red Wings hanno conseguito la terza vittoria stagionale con il punteggio di 2-4 (1-2, 1-1, 0-1) sui padroni di casa dei Canadiens, con Anthony Mantha che ha messo a segno il suo 6° gol (35’28”) ed il goalie Jonathan Bernier (nativo di Laval, distante solo qualche ora di auto da Montreal)  che ha salvato la gabbia dei Red Wings in ben 33 occasioni da rete degli Habs.
Invece, l’attuale top scorer della Lega, James Neal, ha messo a segno il 7° gol contribuendo alla vittoria della sua nuova squadra, cioè gli Edmonton Oilers sui New Jersey DevilsPunteggio finale al Prudencial Center di Newark 3-4 (1-1, 1-1, 1-1, 0-0, 0-1) dopo gli shoutout. L’autore del penalty vincente è stato Leon Draisaitl, che aveva segnato anche il gol del momentaneo pareggio nel 1° periodo (09’07”). E’ un inizio di stagione complicato per i padroni di casa dei Devils, perché dopo 4 gare, si trovano con altrettante sconfitte, mentre al contrario gli Oilers hanno fatto sin qui percorso netto.
Prima sconfitta stagionale per gli Anaheim Ducks, che ci hanno “lasciato le penne” alla PPG Paints Arena di Pittsburgh, per mano dei padroni di casa dei Penguins, con il punteggio finale di 2-1 (0-0, 1-1, 1-0),
un gol ed un assist per il capitano Sidney Crosby.
Terza vittoria consecutiva per i campioni in carica dei Saint Louis Blues, che facevano visita agli Ottawa Senators, al Canadian Tire Centre e lo hanno lasciato da trionfatori, dopo avere rifilato 6 gol alla compagine della capitale canadese, tra cui la doppietta di David Perron.  Punteggio finale 4-6 (2-0, 1-2, 1-4), con il goalie dei padroni di casa Anders Nilsson che ha retto bene per 2 periodi, “naufragando” però nell’ultimo, decisivo periodo, quando si è beccato ben 4 gol dai Blues.
Vittoria casalinga dei Nashville Predators sui Washington Capitals con il punteggio di 6-5 (1-1, 1-3, 4-1), malgrado la doppietta di Alexander Ovechkin per i Caps.  Per i padroni di casa ci ha pensato Nick Bonino a pareggiare il match ?54’52”) e poi Mattias Ekholm ha regalato la vittoria definitiva ai Preds, quando mancavano meno di 5 minuti al termine del match.

Rimanendo in “Focus NHL” arriviamo alla prima gara casalinga stagionale all’MTS Place dei Winnipeg Jets che hanno rifilato la terza sconfitta stagionale ai Minnesota Wild, con il punteggio finale di 5-2 (0-1, 2-0, 3-1), doppietta di Patrik Laine tra 2° e 3° periodo e 38 salvataggi vincenti per il goalie Connor Hellebuyck.
I San José Sharks, invece, hanno rovinato la prima casalinga dei Chicago Blackhawks allo United Center, battendoli 4-5 (2-2, 2-2, 0-1) con la rete di Barclay Goodrow, su assist di Joe Thornton ed Erik Karlsson, che ha sostanzialmente spezzato l’equilibrio del match (44’47”).C’è da registrare anche il 200° gol in carriera per Brent Burns (minuto 30’00”) e la doppietta tra 1° e 2° periodo del grande Patrick Marleau, che nonostante i 40 anni compiuti, in settimana ha deciso di disputare la sua 22.esima stagione in carriera, ritornando nella California settentrionale, nel team che lo ha lanciato sul palcoscenico della NHL.
I Calgary Flames di un super David Rittich hanno battuto i Dallas Stars a casa loro, all’American Airlines Center, agli shoutout con il punteggio finale di 2-3 (0-0, 1-0, 1-2, 0-0, 0-1)Il portiere di nazionalità ceca dei Flames ha parato 34 conclusioni a rete dei padroni di casa nei tempi regolamentari, ha parato un rigore di Alexander Radulov nell’overtime, che avrebbe potuto chiudere il match ed infine, dei 3 penalty tentati dagli Stars, ha dapprima “ipnotizzato” Radulov, facendolo sbagliare e poco dopo ha parato quello di Jamie Benn, propiziando la vittoria finale, che è arrivata dal rigore segnato da Johnny Gaudreau.
Portieri protagonisti anche nel match del Pepsi Center di Denver, dove i padroni di casa degli Avalanche hanno battuto per 4-2 (1-2, 1-0, 2-0) i Boston Bruins, anche grazie alle 39 parate di Philip Grubauer.
Per gli Avs’ c’è da segnalare pure il 1° gol stagionale del neo-acquisto Andre Burakovsky (52’54”), nato da un’iniziativa personale.
Prima vittoria stagionale per gli Arizona Coyotes, che davanti al proprio pubblico, alla Gila River Arena e con la prima doppietta stagionale del 23.enne attaccante Conor Garland tra 1° e 2° periodo, hanno battuto per 4-1 (2-1, 2-0, 0-0) i Vegas Golden Knights.

L’attuale classifica della Eastern Conference:
1° Carolina Hurricanes 8 punti (4-0-0) 4 gare disputate;
2° Buffalo Sabres 7 punti (3-0-1) 4 gare disputate;
3° Detroit Red Wings 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
4° Boston Bruins 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
5° Washington Capitals 6 punti (2-1-2) 5 gare disputate;
6° Tampa Bay Lightning 5 punti (2-1-1) 4 gare disputate;
7° Toronto Maple Leafs 5 punti (2-2-1) 5 gare disputate;
8° New York Rangers 4 punti (2-0-0) 2 gare disputate;
9° Philadelphia Flyers 4 punti (2-0-0) 2 gare disputate;
10° Pittsburgh Penguins 4 punti (2-2-0) 4 gare disputate;
11° Montreal Canadiens 4 punti (1-1-2) 4 gare disputate;
12° New York Islanders 2 punti (1-2-0) 3 gare disputate;
13° Florida Panthers 2 punti (1-2-0) 3 gare disputate;
14° Columbus Blue Jackets 2 punti (1-2-0) 3 gare disputate;
15° New Jersey Devils 2 punti (0-2-2) 4 gare disputate;
16° Ottawa Senators 0 punti (0-3-0) 3 gare disputate.

L’attuale classifica della Western Conference:
1° Edmonton Oilers 8 punti (4-0-0) 4 gare disputate;
2° Saint Louis Blues 7 punti (3-0-1) 4 gare disputate;
3° Colorado Avalanche 6 punti (3-0-0) 3 gare disputate;
4° Nashville Predators 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
5° Anaheim Ducks 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
6° Winnipeg Jets 6 punti (3-2-0) 5 gare disputate;
7° Calgary Flames 5 punti (2-1-1) 4 gare disputate;
8° Vegas Golden Knights 4 punti (2-2-0) 4 gare disputate;
9° Dallas Stars 3 punti (1-3-1) 5 gare disputate;
10° Vancouver Canucks 2 punti (1-2-0) 3 gare disputate;
11° Arizona Coyotes 2 punti (1-2-0) 3 gare disputate;
12° Los Angeles Kings 2 punti (1-2-0) 3 gare disputate;
13° San José Sharks 2 punti (1-4-0) 5 gare disputate;
14° Chicago Blackhawks 0 punti (0-2-0) 2 gare disputate;
15° Minnesota Wild 0 punti (0-3-0) 3 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di NHL:
1° Edmonton Oilers 8 punti (4-0-0) 4 gare disputate;
2° Carolina Hurricanes 8 punti (4-0-0) 4 gare disputate;
3° Saint Louis Blues 7 punti (3-0-1) 4 gare disputate;
4° Buffalo Sabres 7 punti (3-0-1) 4 gare disputate;
5° Colorado Avalanche 6 punti (3-0-0) 3 gare disputate;
6° Nashville Predators 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
7° Anaheim Ducks 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
8° Detroit Red Wings 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
9° Boston Bruins 6 punti (3-1-0) 4 gare disputate;
10° Winnipeg Jets 6 punti (3-2-0) 5 gare disputate.

About The Author

Related posts