Focus NHL: il nuovo punto mercato al 26 luglio

Focus NHL: il nuovo punto mercato al 26 luglio

(rossana pilotti)  Nuovo appuntamento settimanale con il nostro Focus NHL e con le novità di una National Hockey League che a livello di mercato estivo continua a regalare molte sorprese soprattutto dai cosiddetti free agent.

Settimana scorsa vi avevamo dato la promessa di rimanere informati sulla vicenda di Artemi Panarin, ma ad oggi non abbiamo news a riguardo della sua
permanenza o meno alla corte dei Columbus Blue Jackets.
E’ invece di questi giorni la notizia che il grande ex-giocatore Trevor Linden lascia la presidenza dei Vancouver Canucks dopo 4 anni. A breve verrà nominato il sostituto. La compagine della Columbia Britannica sta continuando il processo di ricostruzione, culminato con la notizia del ritiro dei gemelloni Sedin alla fine della stagione da poco conclusa ed ha fatto dei buoni affari (per il momento sulla carta) acquistando dal mercato dei free agent 3 attaccanti capaci di giocare bene in entrambe le metà campo: il fresco campione NHL con i Washington Capitals Jay Beagle ed Antoine Roussel (reduce da 6 stagioni con la maglia dei Dallas Stars), entrambi ingaggiati con contratto quadriennale da complessivi 12 milioni di dollari e Tim Schaller, ex-Boston Bruins (per lui contratto biennale da complessivi 3,8 milioni di dollari).

Sempre sulla carta (in attesa della prova dei fatti) nell’ambito del nostro Focus NHL, una delle squadre che hanno fatto uno dei migliori affari sono stati i Los Angeles Kings, che sono riusciti a convincere Drew Doughty a rimanere in California meridionale per i prossimi 8 anni, non soltanto per gli 88 milioni di dollari netti che guadagnerà, ma anche perché in attacco gli faranno trovare come nuovo compagno di squadra un top-scorer del calibro di Ilya Kovalchuk, di ritorno in NHL dopo l’esperienza quinquennale con lo SKA di San Pietroburgo (Kontinental Hockey League russa) con un triennale da 18,75 milioni di dollari totali.
Un’altra squadra alle prese con i rumors circa la possibile partenza del proprio giocatore simbolo Erik Karlsson sono gli Ottawa Senators, ma per il momento il difensore svedese, 2 volte vincitore del Norris Trophy, è ancora un giocatore dei Sens ed invece a lasciare la capitale canadese alla volta della California settentrionale è stato il top-scorer di franchigia nella scorsa stagione, Mike Hoffman che, sul finire del mese scorso, i Sens hanno scambiato con i San José Sharks per arrivare al pari ruolo danese Mikkel Boedker.
Tuttavia, la permanenza di Hoffman tra le fila degli Squali è stata brevissima, perché la sua meta finale sono stati i Florida Panthers, che lo hanno ottenuto da uno scambio con San José e che lo schiereranno al posto del partente Radim Vrbata ed accanto ad un difensore di grande talento come il russo Bogdan Kiselevich, prelevato dalla Kontinental Hockey League russa, dove ha giocato per 9 stagioni e dove è stato più volte inserito nel quintetto di All-star, messo sotto contratto per la prossima stagione. 

About The Author

Related posts