Focus NHL: è sempre più dominio Tampa Bay Lightning

Focus NHL: è sempre più dominio Tampa Bay Lightning

(rossana pilotti)  Nuovo e consueto aggiornamento settimanale con le vicende dell’hockey ghiaccio nordamericano firmate dal nostro “Focus NHL” che oggi si apre mettendo in vetrina i Tampa Bay Lightning che continuano imperterriti a macinare successi come un rullo compressore ed a comandare oltre la Eastern Conference anche la classifica generale.

Dominio Tampa Bay a parte, c’è da segnalare che ad Est sono “cristallizzate” anche le altre posizioni di testa e che allo stato attuale la corsa più interessante riguarda e la lotta per l’ottavo posto tra i Columbus Blue Jackets ed i Pittsburgh Penguins.
La compagine dell’Ohio è arrivata martedì 12 febbraio alla quarta vittoria di fila, battendo tra le mura “amiche” della Nationwide Arena di Columbus i campioni NHL in carica dei Washington Capitals per 3-0 (0-0, 1-0, 2-0), anche grazie al 3° shutout stagionale del goalie Sergei Bobrovsky, che ha parato tutte le 20 conclusioni a rete tentate dai Caps.
Quindi, grazie a questo filotto di successi i Blue Jackets si prendono il 7° posto della classifica, a 2 soli punti dai Caps sesti e sorpassano i Pinguini, che però nella notte italiana di ieri hanno prontamente risposto battendo tra le mura “amiche” della PPG Paints Arena di Pittsburgh gli Edmonton Oilers per 3-1 (0-1, 2-0, 1-0).  E’ la sesta volta che Sidney Crosby incrocia le stecche con il suo “erede” Connor Mc David e 6 volte su 6 la vittoria finale è andata ai “suoi” Pinguini. Stavolta entrambi si sono limitati a servire assist ai compagni: il 51° stagionale di Mc David è valso il 1° ed unico gol di serata dei Petrolieri canadesi, firmato da Leon Draisaitl (04’45”), invece il 42° stagionale di Crosby ha propiziato il gol del momentaneo 2-1 Penguins, messo a segno da un volto nuovo, il centro Lettone 24.enne Teddy Blueger (26’10”), dopo che Bryan Rust (22’30”) aveva portato il match in parità, segnando in inferiorità numerica e prima che Jared Mc Cann segnasse a porta vuota il gol del definitivo 3-1 (59’00”).

Rimanendo in tema Focus NHL ci spostiamo in occidente e quindi in Western Conference dove al primo posto della classifica non troviamo più i Calgary Flames, reduci da 3 sconfitte consecutive, tra cui quella di martedì 12 febbraio nel big-match con i Tampa Bay Lightning, che è andato in scena in Florida, all’Amalie Arena ed è terminato con il punteggio di 6-3 (3-1, 2-1, 1-1) per i padroni di casa e sono scivolati addirittura in terza posizione.
Ad approfittare delle sconfitte di Calgary la neo capolista Winnipeg Jets
reduce dal successo casalingo di martedì 12 febbraio sui New York Rangers con il punteggio di 4-3 (2-0, 0-2, 2-1) grazie alla doppietta di Mark Scheifele ed alle parate del goalie Connor Hellebuyck.
In seconda posizione in Western troviamo poi i i San José Sharks che lunedì 11 febbraio hanno vinto la sesta di fila in casa dei Canucks ed ora sono secondi, a pari punti con i Jets. 
Il match della Rogers Arena di Vancouver è terminato con il punteggio di 2-7 (1-3, 0-3, 1-1), la doppietta di Evander Kane ed il 20° assist stagionale di Joe Thornton, in occasione del gol del momentaneo 6-1, messo a segno da Kevin Labanc in chiusura di 2° periodo, che ha permesso a “Jumbo Joe” di superare Gordie Howe al 9° posto della classifica dei migliori assistmen ogni epoca. Chapeau!
Passando alle note negative eccoci a scrivere dei Vancouver Canucks, scivolati fuori dalla zona playoff anche per effetto della sconfitta maturata ieri sera all’Honda Center di Anaheim, al termine dell’incontro con i padroni di casa dei Anaheim Ducks. Punteggio finale 1-0 (1-0, 0-0, 0-0), grazie al gol messo a segno da Jakob Silfverberg (06’30”) ed ai 35 salvataggi vincenti del goalie Kevin Boyle, alla sua prima partenza da titolare.I Paperi californiani hanno così “salutato” il debutto in panchina come nuovo head-coach del General Manager della franchigia Bob Murray, che si è “auto-nominato” al posto di Randy Carlisle, esonerato domenica 10 febbraio, all’indomani della settima sconfitta consecutiva, maturata la sera precedente: sabato 9 febbraio in casa dei Philadelphia Flyers. Punteggio finale del match del Wells Fargo Center 6-2 (4-0, 0-1, 2-1).

L’aggiornata classifica della Eastern Conference:
1° Tampa Bay Lightning 88 punti (42-11-4) 57 gare disputate;
2° Toronto Maple Leafs 73 punti (35-18-3) 56 gare disputate;
3° New York Islanders 72 punti (33-17-6) 56 gare disputate;
4° Boston Bruins 72 punti (32-17-8) 57 gare disputate;
5° Montreal Canadiens 69 punti (31-18-7) 56 gare disputate;
6° Washington Capitals 69 punti (31-19-7) 57 gare disputate;
7° Columbus Blue Jackets 67 punti (32-20-3) 55 gare disputate;
8° Pittsburgh Penguins 67 punti (30-20-7) 57 gare disputate;
9° Carolina Hurricanes 64 punti (29-22-6) 57 gare disputate;
10° Buffalo Sabres 63 punti (28-21-7) 56 gare disputate;
11° Philadelphia Flyers 59 punti (26-24-7) 57 gare disputate;
12° New York Rangers 56 punti (24-24-8) 56 gare disputate;
13° Florida Panthers 54 punti (23-24-8) 55 gare disputate;
14° Detroit Red Wings 51 punti (22-28-7) 57 gare disputate;
15° New Jersey Devils 50 punti (21-27-8) 56 gare disputate;
16° Ottawa Senators 47 punti (21-30-5) 56 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference:
1° Winnipeg Jets 75 punti (36-18-3) 57 gare disputate;
2° San José Sharks 75 punti (34-16-7) 57 gare disputate;
3° Calgary Flames 74 punti (34-16-6) 56 gare disputate;
4° Nashville Predators 71 punti (33-21-5) 59 gare disputate;
5° Vegas Golden Knights 66 punti (31-23-4) 58 gare disputate;
6° Dallas Stars 63 punti (29-22-5) 56 gare disputate;
7° Saint Louis Blues 61 punti (28-22-5) 55 gare disputate;
8° Minnesota Wild 59 punti (27-25-5) 57 gare disputate;
9° Vancouver Canucks 57 punti (25-26-7) 58 gare disputate;
10° Arizona Coyotes 55 punti (25-26-5) 56 gare disputate;
11° Colorado Avalanche 55 punti (22-23-11) 56 gare disputate;
12° Chicago Blackhawks 55 punti (23-25-9) 57 gare disputate;
13° Edmonton Oilers 53 punti (24-27-5) 56 gare disputate;
14° Anaheim Ducks 53 punti (22-26-9) 57 gare disputate;
15° Los Angeles Kings 51 punti (23-28-5) 56 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di NHL:
1° Tampa Bay Lightning 88 punti (42-11-4) 57 gare disputate;
2° Winnipeg Jets 75 punti (36-18-3) 57 gare disputate;
3° San José Sharks 75 punti (34-16-7) 57 gare disputate;
4° Calgary Flames 74 punti (34-16-6) 56 gare disputate;
5° Toronto Maple Leafs 73 punti (35-18-3) 56 gare disputate;
6° New York Islanders 72 punti (33-17-6) 56 gare disputate;
7° Boston Bruins 72 punti (32-17-8) 57 gare disputate;
8° Nashville Predators 71 punti (33-21-5) 59 gare disputate;
9° Montreal Canadiens 69 punti (31-18-7) 56 gare disputate;
10° Washington Capitals 69 punti (31-19-7) 57 gare disputate.

About The Author

Related posts