Focus NHL: comandano sempre i Boston Bruins a+ 5 sui Tampa Bay Lightning

Focus NHL: comandano sempre i Boston Bruins a+ 5 sui Tampa Bay Lightning

(rossana pilotti)  Nuovo aggiornamento con le vicende della National Hockey League firmate dal nostro e consueto appuntamento settimanale del Focus NHL che riparte anche questa settimana dai Boston Bruins vista la loro doppia leadership a livello di Eastern Conference e di classifica generale.

Vicende di classifica orientali che non hanno a dire il vero portato nemmeno a cambiamenti per quel che concerne la seconda e la terza piazza, sempre occupate dai Washington Capitals e dai Pittsburgh Penguins, incappati nell’ultima notte italiana nella quarta sconfitta consecutiva.  In casa Penguins non è stato certo positivo il debutto del  veterano Patrick Marleau, il cui passaggio dai San Josè Sharks è avvenuto lunedì. In realtà il centro canadese 40.enne non si è mai spostato dalla California;  infatti, ieri i Pinguini giocavano allo Staples Center di L.A. contro i padroni di casa dei Kings e come anticipato sono stati sconfitti per 2-1 (1-0, 1-0, 0-1), anche grazie alle 35 parate del goalie 25.enne Calvin
Petersen, alla sua quinta partenza da titolare per i Kings in questa stagione.
Nelle fila di Pittsburgh c’è da segnalare anche il ritorno di Conor Sheary, arrivato in Pensylvania anch’egli  lunedì da una trade con i Buffalo Sabres.
Rimanendo in Eastern Conference segnaliamo che ad oggi  le squadre più in forma del momento sono i Philadelphia Flyers ed i New York Rangers, entrambe con una striscia aperta di 4 vittorie consecutive.
Per gli Aviatori, saldi al 5° posto della classifica di Conference, l’ultima in ordine di tempo è arrivata martedì  25 febbraio tra le mura “amiche” del Wells Fargo Center con un netto 4-2 (1-1, 2-0, 1-1) sui San José Sharks,
penultimi ad Ovest, anche grazie alla doppietta tra 2° e 3° periodo di Kevin Hayes. Nella stessa sera anche i Rangers hanno raggiunto la quarta  vittoria consecutiva, che li tiene più che mai in lotta per un posto ai playoff, aggiudicandosi all’overtime il derby Newyorkese per 3-4 (0-1, 1-1, 2-1; 0-1) al Nassau Coliseum.  Le marcature di serata le ha aperte Artemi Panarin (17’02”) con il 32° gol stagionale ed è andato a segno anche il neo-acquisto Jean-Gabriel Pageau (37’04”), alla partita del debutto in maglia Rangers,
dopo la trade con gli Ottawa Senators, ma i padroni di casa degli Isles prima con Jordan Eberle in powerplay (54’23”) e poi con Brock Nelson (minuto 59’42”) hanno acciuffato la parità e prolungato il match al supplementare, dove però, 28” dopo il quarto ingaggio iniziale, è stato Mika Zibanejad per i Rangers a mettere a segno il sudden death gol.

Rimanendo in tema Focus NHL ci spostiamo in Western Conference, dove dietro ai campioni NHL in carica dei Saint Louis Blues, che martedì 25 febbraio sono arrivati alla quinta vittoria consecutiva grazie al 6-5 (1-2, 1-1, 4-2) casalingo sui Chicago Blackhawks, con doppietta nel 3° periodo (tra cui il game winning gol) di Zach Sanford, questa settimana ritroviamo i Colorado Avalanche,  reduci dalla quarta vittoria consecutiva di ieri, arrivata tra le mura “amiche” del Pepsi Center di Denver sui  Buffalo Sabres con il punteggio di 3-2 (1-1, 1-1, 1-0). Grazie al gol di J.T. Compher (51’54”) che è riuscito a spezzare l’equilibrio che si è visto sul rink per
tutto il match, gli Avs’ superano in classifica i Dallas Stars, ma la squadra più in forma nella Western Conference sono i Vegas Golden Knights, che questa settimana ritroviamo in quarta posizione grazie ad un  filotto di successi che ieri è arrivato a quota sette!
Infatti, tra le mura “amiche” della T-Mobile Arena, i Golden Knights hanno battuto i rivali diretti di Conference degli Edmonton Oilers per 3-0 (1-0, 0-0, 2-0), grazie al 5° shutout stagionale del goalie Marc-Andre Fleuryma ieri è andato a segno anche il neo-acquisto Nick Cousins, centro canadese 26.enne proveniente dai  Montreal Canadiens, alla sua gara di debutto con la compagine del Nevada, mentre per quanto riguarda gli  Oilers, c’è da segnalare che il neo-acquisto Andreas Athanasiou, alla sua partita di debutto dopo la trade che lunedì lo ha portato in Canada dai Detroit Red Wings, si è infortunato nel 2° periodo del match e non è più  ritornato sul ghiaccio.
Attualmente se la giocano per l’ultimo posto playoff disponibile ad ovest 3 squadre: Nashville PredatorsWinnipeg Jets ed Arizona Coyotes, ma i Preds hanno il vantaggio di avere disputato 3 incontri in meno dei  Jets ed addirittura 4 in meno dei Coyotes.

Dal nostro resoconto del “Focus NHL”, torniamo alle vicende del campionato attraverso la lettura delle classifiche, di seguito riportate,di Conference e delle prime dieci squadre della Generale segnalando che fra parentesi abbiamo riportato quattro numeri: come primo numero quello delle partite da 3 punti vinte nel corso dei tempi regolamentari, come secondo quello delle partite da 2 punti vinte all’overtime o a rigori, come terzo numero quello delle partite da 1 punto perse all’overtime o ai rigori ed infine come quarto numero quello delle partite a 0 punti perse nel corso dei tempi supplementari.

L’aggiornata classifica della Eastern Conference:
1° Boston Bruins 90 punti (34-5-12-13) 64 gare disputate; ​

2° Tampa Bay Lightning 85 punti (32-8-5-18) 63 gare disputate;
3° Washington Capitals 84 punti (29-10-6-18) 63 gare disputate;
4° Pittsburgh Penguins 80 punti (26-11-6-19) 62 gare disputate;
5° Philadelphia Flyers 79 punti (26-10-7-20) 63 gare disputate;
6° New York Islanders 77 punti (24-11-7-20) 62 gare disputate;
7° Columbus Blue Jackets 76 punti (23-8-14-20) 65 gare disputate;
8° Carolina Hurricanes 74 punti (25-10-4-23) 62 gare disputate;
9° Toronto Maple Leafs 74 punti (25-8-8-23) 64 gare disputate;
10° New York Rangers 72 punti (29-5-4-24) 62 gare disputate;
11° Florida Panthers 72 punti (28-5-6-24) 63 gare disputate;
12° Montreal Canadiens 67 punti (18-11-9-27) 65 gare disputate;
13° Buffalo Sabres 66 punti (22-7-8-26) 63 gare disputate;
14° New Jersey Devils 60 punti (19-6-10-27) 62 gare disputate;
15° Ottawa Senators 54 punti (16-5-12-31) 64 gare disputate;
16° Detroit Red Wings 34 punti (12-3-4-46) 65 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference:
1° Saint Louis Blues 84 punti (30-7-10-17) 64 gare disputate;
2° Colorado Avalanche 81 punti (33-4-7-18) 62 gare disputate;
3° Dallas Stars 80 punti (26-11-6-20) 63 gare disputate;
4° Vegas Golden Knights 78 punti (27-8-8-22) 65 gare disputate;
5° Vancouver Canucks 74 punti (26-8-6-22) 62 gare disputate;
6° Edmonton Oilers 74 punti (28-5-8-23) 64 gare disputate;
7° Calgary Flames 72 punti (23-10-6-25) 64 gare disputate;
8° Nashville Predators 70 punti (25-6-8-23) 62 gare disputate;
9° Winnipeg Jets 70 punti (25-7-6-27) 65 gare disputate;
10° Arizona Coyotes 70 punti (24-7-8-27) 66 gare disputate;
11° Minnesota Wild 67 punti (26-4-7-25) 62 gare disputate;
12° Chicago Blackhawks 62 punti (19-8-8-28) 63 gare disputate;
13° Anaheim Ducks 58 punti (17-8-8-30) 63 gare disputate;
14° San José Sharks 56 punti (20-6-4-33) 63 gare disputate;
15° Los Angeles Kings 52 punti (17-6-6-35) 64 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di NHL:
1° Boston Bruins 90 punti (34-5-12-13) 64 gare disputate;
2° Tampa Bay Lightning 85 punti (32-8-5-18) 63 gare disputate;
3° Washington Capitals 84 punti (29-10-6-18) 63 gare disputate;
4° Saint Louis Blues 84 punti (30-7-10-17) 64 gare disputate ;
5° Colorado Avalanche 81 punti (33-4-7-18) 62 gare disputate ;
6° Pittsburgh Penguins 80 punti (26-11-6-19) 62 gare disputate;
7° Dallas Stars 80 punti (26-11-6-20) 63 gare disputate;
8° Philadelphia Flyers 79 punti (26-10-7-20) 63 gare disputate;
9° Vegas Golden Knights 78 punti (27-8-8-22) 65 gare disputate;
10° New York Islanders 77 punti (24-11-7-20) 62 gare disputate.

About The Author

Related posts