Focus NHL: comanda Nashville, sorpresa Buffalo

Focus NHL: comanda Nashville, sorpresa Buffalo

(rossana pilotti)  Nuovo appuntamento con il nostro Focus NHL che ci permette in questa settimana, grazie alla sosta del campionato della National Hockey League di approfondire, dopo avere analizzato settimana scorsa le vicende della Western Conference, quella della Eastern Conference per via delle difficili situazioni di Chicago Blackhawks e Los Angeles Kings ma anche della piacevole sorpresa firmata dai Buffalo Sabres.
L’ex-Cenerentola della Lega difatti è arrivata mercoledì 21 novembre alla settima vittoria consecutiva, tra le mura “amiche” del Key Bank Center, dove ha battuto per 5-2 (4-0, 0-2, 1-0) i Philadelphia FlyersAd aprire le marcature di serata è stato il 15° gol stagionale di Jeff Skinner, che durante l’estate aveva lasciato i Carolina Hurricanes per sposare il progetto di rilancio dei Sabres e con la nuova squadra sta vivendo un momento magico, infatti è il 3° top scorer dell’intero campionato, dietro David Pastrnak dei Boston Bruins (a quota 17 gol) ed a pari merito (come numero di gol segnati) con lo Zar Alex Ovechkin!
Quindi, a fare la differenza rispetto alla scorsa stagione, oltre ad una difesa meno porosa, è la produzione offensiva, che è arrivata ad una media di 3 gol circa segnati a partita.E questa sera i Sabres avranno l’opportunità di continuare la striscia vincente nell’impegno casalingo contro i Montreal Canadiens, i quali, dal canto loro, sono sempre nella top ten della classifica di Conference, nonostante la sconfitta patita mercoledì 21 novembre in casa dei New Jersey Devils. Punteggio finale di 5-2 (2-1, 3-0, 0-1) per i padroni di casa, che hanno aperto le marcature di serata con il 12° gol stagionale di Kyle Palmieri, mentre dalla parte della gloriosa original six canadese c’è da segnalare l’undicesima marcatura stagionale di Max Domi, che guida l’attacco degli Habs.
Sempre mercoledì 21 novembre i campioni in carica dei Washington Capitals sono arrivati alla terza vittoria consecutiva, dopo avere recuperato dall’infortunio il goalie titolare Braden Holtby.  Infatti, tra le mura “amiche” della Capital One Arena hanno battuto per 4-2 (2-0, 1-1, 1-1) i Chicago Blackhawks, anche grazie ai 37 salvataggi vincenti di Holtby.

Rimanendo in tema Focus NHL ma spostandoci in Western Conference registriamo che i Nashville Predators continuano la loro marcia in vetta come un vero e proprio rullo compressore. 
L’ultima vittoria in ordine di tempo è arrivata mercoledì 21 novembre tra le mura “amiche” della Bridgestone Arena, sui “malcapitati” Saint Louis Blues, penultimi nella classifica della Conference e con coach Craig Berube al suo esordio in panchina, al posto dell’esonerato Mike Yeo. Il match si è concluso sul punteggio finale di 4-1 (1-1, 1-0, 2-0) per i Predators, con il 14° centro stagionale di un altro dei top scorer di Lega, cioè Filip Forsberg e con “l’impekkabile” Pekka Rinne, il miglior portiere in circolazione (1,64 gol subito di media a partita con il 94,40% di parate, ndr) che ha superato il connazionale Miikka Kiprusoff nella classifica dei portieri finlandesi più vincenti nella storia della NHL.
Secondi in Ovest ritroviamo i Minnesota Wild, che sempre mercoledì 21 novembre hanno battuto, tra le mura “amiche” dell’Xcel Energy Center gli Ottawa Senators per 6-4 (2-0, 2-1, 2-3) e le doppiette di Eric Staal e del difensore Matt Dumba.

L’aggiornata classifica della Eastern Conference:
1° Tampa Bay Lightning 31 punti (15-6-1) 22 gare disputate;
2° Toronto Maple Leafs 30 punti (15-7-0) 22 gare disputate;
3° Buffalo Sabres 30 punti (14-6-2) 22 gare disputate;
4° Columbus Blue Jackets 26 punti (12-7-2) 21 gare disputate;
5° Boston Bruins 26 punti (11-6-4) 21 gare disputate;
6° Montreal Canadiens 26 punti (11-7-4) 22 gare disputate;
7° New York Rangers 26 punti (12-8-2) 22 gare disputate;
8° Washington Capitals 25 punti (11-7-3) 21 gare disputate;
9° Carolina Hurricanes 23 punti (10-8-3) 21 gare disputate;
10° New York Islanders 22 punti (10-8-2) 20 gare disputate;
11° Detroit Red Wings 22 punti (10-9-2) 21 gare disputate;
12° Ottawa Senators 21 punti (9-10-3) 22 gare disputate;
13° New Jersey Devils 20 punti (9-9-2) 20 gare disputate;
14° Pittsburgh Penguins 20 punti (8-8-4) 20 gare disputate;
15° Philadelphia Flyers 20 punti (9-10-2) 21 gare disputate;
16° Florida Panthers 19 punti (8-8-3) 19 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference:
1° Nashville Predators 33 punti (16-5-1) 22 gare disputate;
2° Minnesota Wild 28 punti (13-7-2) 22 gare disputate;
3° Calgary Flames 27 punti (13-8-1) 22 gare disputate;
4° Winnipeg Jets 26 punti (12-6-2) 20 gare disputate;
5° Colorado Avalanche 26 punti (11-6-4) 21 gare disputate;
6° San José Sharks 26 punti (11-7-4) 22 gare disputate;
7° Dallas Stars 24 punti (11-9-2) 22 gare disputate;
8° Anaheim Ducks 23 punti (9-9-5) 23 gare disputate;
9° Vancouver Canucks 22 punti (10-12-2) 24 gare disputate;
10° Edmonton Oilers 21 punti (10-10-1) 21 gare disputate;
11° Chicago Blackhawks 21 punti (8-9-5) 22 gare disputate;
12° Vegas Golden Knights 21 punti (10-12-1) 23 gare disputate;
13° Arizona Coyotes 20 punti (9-9-2) 20 gare disputate;
14° Saint Louis Blues 17 punti (7-10-3) 20 gare disputate;
15° Los Angeles Kings 15 punti (7-13-1) 21 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di National Hockey League:
1° Nashville Predators 33 punti (16-5-1) 22 gare disputate;
2° Tampa Bay Lightning 31 punti (15-6-1) 22 gare disputate;
3° Toronto Maple Leafs 30 punti (15-7-0) 22 gare disputate;
4° Buffalo Sabres 30 punti (14-6-2) 22 gare disputate;
5° Minnesota Wild 28 punti (13-7-2) 22 gare disputate;
6° Calgary Flames 27 punti (13-8-1) 22 gare disputate;
7° Winnipeg Jets 26 punti (12-6-2) 20 gare disputate;
8° Columbus Blue Jackets 26 punti (12-7-2) 21 gare disputate;
9° Colorado Avalanche 26 punti (11-6-4) 21 gare disputate;
10° Boston Bruins 26 punti (11-6-4) 21 gare disputate.

About The Author

Related posts