Focus NHL: Capitals a +6 sui Wild e +8 sui Penguins

Focus NHL: Capitals a +6 sui Wild e +8 sui Penguins
Photo Credit To https://www.instagram.com/nhl/

(rossana pilotti)  Nuovo appuntamento settimanale con il nostro Focus NHL targato Tuttohockey.com che riparte dalla serata nordamericana di ieri, giovedì 9 febbraio, caratterizzata da una serie di importanti incroci fra squadre di Eastern e Western Conference, con importanti ripercussioni sulle diverse classifiche, generale inclusa.

Partiamo quindi dalla Eastern Conference e dai Washington Capitals che sono arrivati all’11.esima vittoria casalinga consecutiva, grazie al 6-3 rifilato ai Detroit Red Wings. I Columbus Blue Jackets sono incappati in una serata di grazia per il goalie dei Vancouver Canucks, Ryan Miller, il quale, grazie al 3° shutout stagionale, ha propiziato l’inaspettata vittoria per 3-0 dei “suoi” Canucks sui padroni da casa. Ne approfittano i Pittsburgh Penguins, che hanno battuto per 4-1 il fanalino di coda della Western Conference, cioè i Colorado Avalanche, malgrado la partita da 0 gol o assist per Capitan Sidney Crosby, fermo a quota 998 punti in carriera. Al Madison Square Garden i New York Rangers padroni di casa hanno centrato la quarta vittoria consecutiva e la relativa quarta piazza della classifica, battendo per 4-3 i Nashville Predators.
Malgrado che i Montreal Canadiens siano riusciti ad uscire dalla Gila River Arena di Phoenix con una sofferta vittoria all’overtime 5-4 sui padroni di casa degli Arizona Coyotes. Doppietta per il capitano degli Habs Max Pacioretty, arrivato al 200° gol in carriera, ma anche l’assist vincente che, al minuto 2:03 dell’overtime, ha propiziato il game winning gol di Alex Galchenyuk.

Importantissima la vittoria casalinga per 3-2 degli Ottawa Senators sui Dallas Stars, soprattutto alla luce della contemporanea sconfitta casalinga per 1-2 dei Toronto Maple Leafs, arrivata per mano dei “rinati” Saint Louis Blues e soprattutto di Vladimir Tarasenko, dopo 20 secondi dall’inizio dell’overtime.  Con quella di ieri sera, arriviamo a 4 vittorie consecutive per i Blues dal licenziamento di coach Ken Hitchcok e ciò significa rientro in zona play-off al 6° posto ad Ovest per la compagine del Missouri, mentre ad Est, i Toronto Maple Leafs, attualmente settimi, si devono guardare le spalle dai Boston Bruins, che hanno battuto 6-3 i San Josè Sharks regalando uno splendido debutto sulla panchina che, fino a ieri, era “appartenuta” a Claude Julien, per il suo sostituto Bruce Cassidy. La corsa ai play-off si complica, invece, per i Philadelphia Flyers perché sono stati sconfitti al Wells Fargo Center per 3-1 dai rivali diretti dei New York Islanders.

Cambiando Conference a livello di Foucs NHL ci spostiamo in Western dove in testa ci sono sempre i Minnesota Wild, ma i Chicago Blackhawks hanno sorpassato i San Josè Sharks ed i californiani si devono guardare le spalle dai “cugini” degli Anaheim Ducks, reduci dalla vittoria per 5-2 in casa dei Buffalo Sabres. Hanno vinto anche gli altri “cugini”, i Los Angeles Kings, per 6-3 in casa dei Florida Panthers, con doppietta di Jeff Carter, arrivato a quota 29 gol e sempre 2° dietro a Sidney Crosby, nella classifica dei top scorer della National Hockey League

L’aggiornata classifica della Eastern Conference:
1°  Washington Capitals 82 punti (38-11-6) 55 gare disputate;
2°  Pittsburgh Penguins 74 punti (34-13-6) 53 gare disputate;
3°  Columbus Blue Jackets 73 punti (34-14-5) 53 gare disputate;
4°  New York Rangers 71 punti (35-18-1) 54 gare disputate;
5°  Montreal Canadiens 70 punti (31-17-8) 56 gare disputate;
6°  Ottawa Senators 62 punti (28-18-6) 52 gare disputate;
7°  Toronto Maple Leafs 61 punti (25-17-11) 53 gare disputate;
8°  Boston Bruins 60 punti (27-23-6) 56 gare disputate;
9°  Philadelphia Flyers 59 punti (26-22-7) 55 gare disputate;
10°  New York Islanders 58 punti (24-18-10) 52 gare disputate;
11°  Florida Panthers 56 punti (23-20-10) 53 gare disputate;
12°  New Jersey Devils 56 punti (23-21-10) 54 gare disputate;
13°  Carolina Hurricanes 55 punti (24-21-7) 52 gare disputate;
14°  Tampa Bay Lightning 54 punti (24-24-6) 54 gare disputate;
15°  Buffalo Sabres 54 punti (22-22-10) 54 gare disputate;
16°  Detroit Red Wings 54 punti (22-22-10) 54 gare disputate.

L’aggiornata classifica della Western Conference:
1°  Minnesota Wild 76 punti (35-12-6) 53 gare disputate;
2°  Chicago Blackhawks 71 punti (33-17-5) 55 gare disputate;
3°  San Josè Sharks 70 punti (33-18-4) 55 gare disputate;
4°  Anaheim Ducks 68 punti (29-17-10) 56 gare disputate;
5°  Edmonton Oilers 66 punti (29-18-8) 55 gare disputate;
6°  Saint Louis Blues 61 punti (28-22-5) 55 gare disputate;
7°  Nashville Predators 60 punti (26-20-8) 54 gare disputate;
8°  Los Angeles Kings 60 punti (28-23-4) 55 gare disputate;
9°  Calgary Flames 59 punti (28-25-3) 56 gare disputate;
10°  Vancouver Canucks 54 punti (24-24-6) 54 gare disputate;
11°  Winnipeg Jets 54 punti (25-27-4) 56 gare disputate;
12°  Dallas Stars 52 punti (21-24-10) 55 gare disputate;
13°  Arizona Coyotes 41 punti (17-28-7) 52 gare disputate;
14°  Colorado Avalanche 32 punti (15-34-2) 51 gare disputate.

Le prime 10 squadre della classifica generale di NHL:
1° Washington Capitals 82 punti (38-11-6) 55 gare disputate;
2° Minnesota Wild 76 punti (35-12-6) 53 gare disputate;
3° Pittsburgh Penguins 74 punti (34-13-6) 53 gare disputate;
4° Columbus Blue Jackets 73 punti (34-14-5) 53 gare disputate;
5° New York Rangers 71 punti (35-18-1) 54 gare disputate;
6° Chicago Blackhawks 71 punti (33-17-5) 55 gare disputate;
7° San Josè Sharks 70 punti (33-18-4) 55 gare disputate;
8° Montreal Canadiens 70 punti (31-17-8) 56 gare disputate;
9° Anaheim Ducks 68 punti (29-17-10) 56 gare disputate;
10° Edmonton Oilers 66 punti (29-18-8) 55 gare disputate.

About The Author

Related posts