Focus NHL: alla scoperta dei Washington Capitals versione 2018-2019

Focus NHL: alla scoperta dei Washington Capitals versione 2018-2019

(rossana pilotti)  Come ogni settembre il nostro Focus NHL riparte dalla presentazione integrale delle 31 squadre che prenderanno parte alla nuova regular season 2018-2019, ripartendo in questo caso dai campioni in carica 2018 dei Washington Capitals e quindi dalla Metropolitan Division, per un viaggio da est ad ovest, dagli Usa al Canada, costituito da 31 tappe.

La prima novità che balza all’occhio in casa Washington è il cambio al timone della franchigia capitolina, considerando che come vi avevamo già anticipato nei mesi scorsi, coach Barry Trotz a sorpresa non ha rinnovato la collaborazione con i Caps, accettando la nuova avventura dei New York Islanders.
I Caps però hanno deciso di non stravolgere le linee guida stabilite da Trotz, promuovendo head coach uno dei suoi assistenti: Todd Reirden, alla sua prima esperienza da capo-allenatore. E si presentano ai cancelli di partenza della prossima stagione nel segno della continuità anche per quanto riguarda l’organico, perché gli unici 2 giocatori che non vedremo più sul ghiaccio con i colori della franchigia capitolina saranno Jay Beagle ed il portiere “in seconda” Philipp Grubauer.
I free agent sono stati tutti rinnovati con un unico obiettivo: ripetersi. Il difensore John Carlson ha firmato un nuovo ricco contratto da 8 anni, per complessivi 64 milioni di dollari, Mickal Kempny un quadriennale da complessivi 10 milioni.
L’attaccante Devante Smith Pelly, che era diventato unrestricted free agent, è ritornato con un contratto annuale da un milione di dollari, così come il super-veterano Brook Orpik, alle medesime condizioni.
Per il momento la riserva del goalie titolare Braden Holtby dovrebbe diventare Pheonix Copley, ma i Caps accarezzano l’idea di lanciare sul palcoscenico NHL il russo 21.enne Ilya Samsonov, che scelsero nell’Entry Draft del 2015 e che ha disputato le ultime 3 stagioni nella Kontinental Hockey League russa, con la maglia del Metallurg Magnitogorsk.
Samsonov è destinato a prendere confidenza con l’hockey nord americano gareggiando nel team AHL affiliato degli Hershey Bears, tuttavia, come ha lasciato intendere alla stampa coach Reirden, si vedrà già durante il training camp se il russo sarà pronto per garantire buoni minuti in NHL; nel qual caso potrebbe esordire in prima squadra già dalla stagione alle porte.

About The Author

Related posts