Focus NHL: alla scoperta dei Philadelphia Flyers versione 2018-2019

Focus NHL: alla scoperta dei Philadelphia Flyers versione 2018-2019

(rossana pilotti) Ottava tappa nell’ambito del nostro Focus NHL di presentazione delle 31 franchigie edizione 2018-2019, che dopo la volta dei New Jersey Devils, vede oggi la conclusione nell’ambito della Metropolitan Division attraverso i Philadelphia Flyers.

Presentazione dei Philadelphia Flyers versione 2018-2019 che non che partire dal colpo mercato estivo firmato lo scorso 1° luglio attraverso l’ingaggio dell’attaccante James Van RiemsdykReduce dal career high di 36 gol nella scorsa stagione con i Toronto Maple Leafs, il 29.enne statunitense originario del New Jersey è ritornato, firmando un contratto quinquennale milionario proprio con la squadra che lo chiamò come seconda scelta assoluta nell’Entry Draft 2007 e con la quale ha già disputato 3 stagioni in NHL.

Con ogni probabilità coach Dave Hakstol, schiererà Van Riemsdyk nella seconda linea offensiva al fianco di Jakub Voracek e Nolan Patrick.
La prima linea d’attacco degli Aviatori sarà invece composta dal capitano Claude Giroux, spostato per la prima volta in carriera da centro ad ala sinistra con ottimi risultati (102 punti frutto di 34 gol e 68 assist che gli hanno permesso di finire al 2° posto nella classifica di Lega, dietro solo a Connor Mc David), da Sean Couturier (reduce dal suo high di gol ed assist a quota 31 e 45) e Travis Konecny.

Per il resto in attacco non si segnalano nuovi acquisti, sole le partenze di Valtteri Filppula e Matt Read, quest’ultimo ancora free agent.  L’arrivo di Van Riemsdyk potrebbe significare che gli Aviatori non intendono rinnovare Wayne Simmonds, che è entrato ufficialmente nel suo ultimo anno di contratto con loro ed è reduce da una stagione sfigata per gli infortuni, ma anche sottotono. Tuttavia, proprio la necessità di trovare un nuovo ingaggio oppure la riconferma a Philadelphia, potrebbe indurre Simmonds a togliersi di dosso l’inconsistenza in cui sembra precipitato.

Non vedremo più in azione con i colori degli Aviatori neanche il difensore Brandon Manning ed il goalie Petr Mrazek, arrivato il 19 febbraio scorso da uno scambio con i Detroit Red Wings, per sostituire gli infortunati Brian Elliot e Michal Neuvirth, non ha decisamente lasciato il segno a Philadelphia.
Per la nuova stagione ormai alle porte, i 2 portieri dovrebbero avere completato la riabilitazione ed essere di nuovo a disposizione di coach Hakstol, ma in ogni caso c’è il 20.enne Carter Hart. Agli Aviatori serviva un altro difensore di stecca destra, oltre a Radko Gudas e lo hanno trovato in Christian Folin, ingaggiato dal mercato dei free agent, dopo avere disputato la scorsa stagione ai Los Angeles Kings.

About The Author

Related posts