Focus NHL: alla scoperta dei New Jersey Devils 2019-2020

Focus NHL: alla scoperta dei New Jersey Devils 2019-2020

(rossana pilotti) Dopo la presentazione dei Carolina Hurricanes proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle 31 franchigie che prenderanno parte alla stagione professionista nordamericana 2019-2020, restiamo in Metropolitan Division ed andando alla scoperta in questa nostra ventinovesima e terz’ultima puntata, dei New Jersey Devils.

Nonostante un’estate vissuta da protagonisti a livello di hockey mercato, i  New Jersey Devils hanno iniziato nel peggiore dei modi la loro stagione NHL 2019-2020 perdendo tutte e sei le gare di regular season sinora giocate ed ottenendo a livello di classifica solo due punti sui 18 a disposizione a seguito delle sconfitte ai rigori contro gli Edmonton Oilers ed i Winnipeg Jets.
Tralasciando la questione hockey giocato al momento in pieno passivo considerate anche le sole 13 reti realizzate rispetto alle 29 subite, ritorniamo alle vicende del mercato, iniziate lo scorso 22 giugno con l’ingaggio del
 celebre difensore P.K. Subban in uno scambio con i Nashville Predators; dal 30.enne blu liner canadese, originario di Toronto, i Devils speravano di migliorare in maniera significativa sia la ripartenza  a livello di uscita di zona difensiva che di impostazione del gioco offensivo dopo avere recuperato il puck, doti che hanno reso Subban molto utile anche nelle situazioni di special team in penalty killing e power play.
In attacco, invece, sono arrivati il 30.enne Wayne Simmonds da free agent con un contratto da 5 milioni di dollari a stagione e con l’intento di dare grinta e peso in attacco ed il 27.enne il 27.enne moscovita Nikita Gusev, da uno scambio con i Vegas Golden Knights, che ha firmato un entry-level contract con la franchigia del Nevada, non avendo mai giocato in NHL, visto che la scorsa stagione il russo l’ha passata nella Kontinental Hockey League nelle fila dello SKA San Pietroburgo, mettendo insieme 17 gol e 65 assist in 62 partite. Quindi per Gusev, questa è la sua prima stagione in NHL a tutti gli effetti, seppure i Devils abbiano puntato ed investito non poco in lui, offrendoli un biennale da 9 milioni di dollari.
A seguire e dopo lo svizzero Nico Hischier, prima scelta assoluta dell’Entry Draft 2017, che ha fatto una buona stagione d’esordio con la compagine del New Jersey, segnando 17 gol e servendo 30 assist in 69 gare disputate, i Devils hanno ingaggiato quqle prima scelta assoluta dell’Entry Draft 2019 il 18.enne centro statunitense Jack Hughes, catapultato nel pianeta NHL senza nemmeno un passaggio di  “maturazione” in AHL.
Dagli arrivi alle conferme, firmate dall’attaccante Pavel Zacha, fresco di  rinnovo con contratto triennale da 6,75 milioni di dollari e dal blocco storico dei difensori Will Butcher, Connor CarrickMirco Mueller, rispettivamente con un triennale da 11,19 milioni di dollari,  un biennale da 1,5 milioni ed un annuale da 1,4 milioni di dollari.
A livello di goalie invece il capo allenatore dei Devils John Hynes, ha sinora alternato fra i pali il 33.enne Cory Schneider ed il 22.enne Mackenzie Blackwood, facendoli disputare, senza fortuna, tre gare a testa.

About The Author

Related posts