Champions Hockey League: da stasera le andate degli ottavi di finale

Champions Hockey League: da stasera le andate degli ottavi di finale

(daniele amadasi)  Archiviate le 96 gare della fase eliminatoria a gironi, la IIHF Champions Hockey League 2019-2020 entra da stasera nel vivo dei play-off ad eliminazione diretta, attraverso la disputa delle gare di andata degli ottavi di finale.

Due giorni di grande hockey europeo aperta oggi, martedì 12 novembre, dalle prime sette gare in programma: Yunost Minsk (Bielorussia) – Red Bull Monaco Baviera (Germania) alle ore 17.00, Färjestad Karlstad (Svezia) – Frölunda Indians Göteborg (Svezia), Victoria Plzen (Cekia) – Losanna (Svizzera), AIK Skellefteå (Svezia) – Djurgardens Stoccolma (Svezia) e Tappara Tampere (Finlandia) – Zugo (Svizzera) alle ore 18.00, Augsburger Panther (Germania) – Biel (Svizzera) alle ore 19.30 e Berna (Svizzera) – Luleå (Svezia) alle ore 19.45.
Per domani, mercoledì 13 novembre, l’ultima sfida delle andate degli ottavi di finale con Mountfield (Cekia) – Adler Mannheim (Germania) in programma alle ore 18.00.
Return match a ghiacci invertiti, fra una settimana, nelle serate di martedì 19 e mercoledì 20 novembre.

Da registrare che fra le 16 squadre qualificatesi per la fase a play-off ad eliminazione diretta della Champions Hockey League ci sono ben cinque squadre svedesi (Färjestad Karlstad, Frölunda Indians Göteborg, AIK Skellefteå, Djurgardens Stoccolma e Luleå), seguite a breve distanza dali quattro club svizzeri (Losanna, Zugo, Biel e Berna) e dalle tre formazioni tedesche (Red Bull Monaco Baviera, Augsburger Panther ed Adler Mannheim). Completano il quadro la Cekia con due rappresentanti (Victoria Plzen e Mountfield), la Finlandia e la Bielorussa con una sola rappresentante (per l’esattezza Tappara Tampere e Yunost Minsk).
Da sottolineare quindi a livello statistico i risultati negativi da parte delle squadre finlandesi (3 eliminazioni su 4 presenze) ed austriache (3 eliminazioni su 3 presenze).

Le classifiche finali della fase a gironi con la qualificazione delle prime due agli ottavi di finale.
Gruppo “A”: Biel (Svizzera) 15 punti, Tappara Tampere (Finlandia) 12,  KAC Klagenfurt (Austria) 9 punti e Frisk Asker (Norvegia) 0..
Gruppo “B”: Zugo (Svizzera) 14 punti, HC Victoria Plzen (Cekia) 12, HPK Hämeenlinna (Finlandia) 7 e Rungsted Seier Capital (Danimarca) 0.
Gruppo “C”: Luleå Hockey (Svezia) 14 punti, Augsburger Panther (Germania) 12, Bílí Tygri Liberec (Cekia) 6 e Belfast (Gran Bretagna) 4.
Gruppo “D: HC Losanna (Svizzera) 12 punti, Yunost Minsk (Bielorussia) 9, Ocelári Trinec (Cekia) 8 e Lahti Pelicans (Finlandia) 7.
Gruppo E: AIK Skellefteå (Svezia) 11 punti, SC Berna (Svizzera) 11, Kärpät Oulu (Finlandia) 11 e Grenoble (Francia) 3.
Gruppo F: Adler Mannheim (Germania) 14 punti, Djurgardens Stoccolma (Svezia) 12, Vienna Capitals (Austria) 6 e GKS Tychy (Polonia) 4.
Gruppo G: Red Bull Monaco Baviera (Germania) 12 punti, Färjestad Karlstad (Svezia) 11, Ambri Piotta (Svizzera) 10 e HC05 Banská Bystrica (Slovacchia) 3.
Gruppo H: Frölunda Indians Göteborg (Svezia) 13 punti, HK Mountfield (Cekia) 12, Cardiff (Gran Bretagna) 8 e Graz 99.ers (Austria) 3.

L’albo d’oro della rinata IIHF CHL.
2014-2015: Lulea Hockey (Svezia).
2015-2016: Frolunda Indians Göteborg (Svezia).
2016-2017: Frolunda Indians Göteborg (Svezia).
2017-2018: Jyp Jyväskylä (Finlandia).
2018-2019: Frölunda Indians Göteborg (Svezia).

About The Author

Related posts