Alps Hockey League: trionfo Asiago sullo Jesenice al termine della decisiva gara-5

Alps Hockey League: trionfo Asiago sullo Jesenice al termine della decisiva gara-5

(daniele amadasi)  L‘Asiago Hockey serve l’impresa al termine di una straordinaria stagione sportiva che dopo averla visto vincere il suo terzo scudetto consecutivo la vede trionfare per la seconda volta in quattro anni nell’Alps Hockey League, la moderna versione italo-austro-slovena dell’Alpenliga.

Archiviate le prime quattro gare della serie della finalissima play-off con due vittorie per parte in casa Asiago (4-1 in gara-1 e 4-2 in gara-4) e Jesenice (4-3 all’overtime in gara-2 e 4-1 in gara-3) con annullamento dei vicentini al match-point sloveno di gara-4, l’edizione 2021-2022 dell’Alps Hockey doveva essere assegnata al termine della decisiva gara-5 nella serata di ieri, martedì 19 aprile, in programma in un Odegar gremito da quasi 2’000 spettatori.
Al termine del match che valeva il campionato l’Asiago ha tagliato il traguardo da vincitore superando la resistenza degli sloveni al termine di sessanta intensissimi minuti di gioco con un 2-1 finale (1-1, 0-0, 1-0) deciso dalle marcature di Enrico Miglioranzi (08’49”), Gasper Glavic (09’29”) e Giordano Finoro (58’30”).

Con il trionfo dell’Asiago Hockey trascinato da Anthony Salinitri eletto MVP dell’intero campionato campionato davanti allo sloveno Eric Pance (Acroni Jesenice) miglior marcatore gol+assist, l’Alps Hockey ha già iniziato la programmazione della prossima stagione 2022-2023 che dovrebbe portare ad un allargamento del numero di squadre iscritte considerando che alle attuali 17 (le sette italiane Asiago, Cortina, Fassa Falcons, Merano, Rittner Buam Renon, Valgardena e Vipiteno Broncos, la slovena Acroni Jesenice e le nove austriache Bregenzerwald, Lustenau, Feldkirch, Die Adler Kitzbühel, Red Bull Salisburgo Juniors, Steel Wings Linz, Klagenfurt Juniors, Vienna Capitals Silver e Zeller) potrebbero unirsi l’italiana Unterland Cavaliers neo campione cadetto e la slovena Olimpia Lubiana Junior.

Così nella serie dei play-off dell’Alps Hockey League 2021-2022.
Ottavi di finale (serie al meglio delle due gare su tre):
Fassa Falcons – Vipiteno Broncos 0-2 e Salisburgo Red Bulls Juniors – Zeller Eisbaren 0-2.
Quarti di finale (serie al meglio delle tre gare su cinque):
Asiago – Vipiteno Broncos 3-0, Lustenau – Zeller Eisbaren 3-2, Jesenice – Valgardena 3-2 e Renon Rittner Buam – Cortina 3-2.
Semifinali (serie al meglio delle tre gare su cinque):
Asiago – Lustenau 3-1 e Jesenice – Renon 3-1.
Finale (serie al meglio delle tre gare su cinque):
Asiago – Acroni Jesenice 3-2.

L’albo d’oro della rinata Alps Hockey League
.
2016-2017: SG Renon Hockey (Italia)
2017-2018: AS Asiago Hockey (Italia)
2018-2019: HC Olimpia Lubiana (Slovenia)
2019-2020: non assegnato per pandemia Covid-19
2020-2021: HC Olimpia Lubiana (Slovenia)
2021-2022: AS Asiago Hockey (Italia)

@ Riproduzione Riservata

About The Author

Related posts